San Valentino: a ogni amore la sua tariffa telefonica, ecco come sceglierla per risparmiare

Scritto il alle 15:38 da Redazione Finanza.com

“Mi ami? Ma quanto mi ami?”. Le telefonate amorose potrebbero pesare meno sul portafoglio scegliendo la tariffa giusta. Ecco allora che in occasione di San Valentino, uno studio realizzato da SosTariffe.it individua i piani tariffari migliori attivabili a febbraio a seconda della tipologia di relazione amorosa. In particolare, sono stati ipotizzati 5 diversi profili di amore e di tariffa:

Amore Teenager: è il classico amore tra adolescenti che si instaura per lo più via smartphone tra chat e social. Per questa tipologia di relazione SosTariffe.it consiglia un profilo di consumo con molto traffico dati (8 GB), pochi minuti di conversazione (100), nessun Sms (in quanto ormai al giorno d’oggi i messaggi si scambiano per lo più su WhatsApp) e zero chiamate da casa.

Amore in Famiglia: con questo profilo SosTariffe.it si riferisce, principalmente, al rapporto genitori figli o tra parenti. In questo caso è ipotizzabile un profilo con molte chiamate e Sms (1000 minuti e 500 Sms) e un numero di GB (2) sufficienti a inviare messaggi su WhatsApp o Telegram. Le chiamate gratuite da fisso a fisso sono state inserite da SosTariffe.it in questo profilo soprattutto per chi ha parenti lontani che sente con frequenza.

Amore Clandestino: possono ritrovarsi in questa casistica tutti coloro che stanno vivendo una relazione segreta. Per chi vive questa situazione sentimentale SosTariffe.it consiglia un profilo di consumo per smartphone che comprende molto traffico dati (8 GB per riuscire anche a videochiamare l’amato/a), minuti illimitati (soprattutto per mariti e mogli fedifraghi che possono avere l’esigenza di chiamare sia la moglie che l’amante) e nessun Sms (per non lasciare traccia sul telefonino o nel riepilogo mensile di chiamate e Sms che gli operatori inviano periodicamente). Per lo stesso motivo è utile attivare, a casa, un abbonamento Adsl o fibra senza le chiamate, sempre per non lasciare tracce.

Amore Coniugale: consigliato a tutte le coppie è il profilo di consumo che da smartphone prevede un discreto numero di chiamate, Sms e traffico dati (rispettivamente 1.000 minuti, 200 Sms e 5 GB); adatto sia ai più tecnologici (che utilizzano molto Internet) sia agli amanti del contatto diretto a voce. Per l’abbonamento telefonico domestico si potrebbe risparmiare scegliendo un’offerta che comprenda chiamate gratis verso mobili e fissi, in modo da poter raggiungere il/la coniuge ovunque si trovi.

Amore a Distanza: tutti coloro che hanno conosciuto un amore che, purtroppo, non abita vicino si devono rassegnare a passare molto tempo al telefono. Tuttavia si può risparmiare scegliendo la tariffa giusta per il profilo di consumo più adatto che, per questa tipologia di relazione, prevede almeno 10 GB di traffico dati da smartphone (per effettuare videochiamate o inviare video al partner), chiamate illimitate da cellulare e 200 Sms (meglio se gratis verso l’estero quando il/la compagno/a si trova al di fuori dei confini italiani). Anche da fisso è utile avere chiamate gratis totalmente verso cellulare e altri telefoni fissi per riuscire a raggiungere l’amato/a in qualsiasi situazione.

Dallo studio di SosTariffe.it emerge che il profilo di consumo che spende di più è quello che vive un Amore a Distanza. Questa tipologia di relazione costa circa 17,19 euro a testa per la parte mobile e 31,87 euro al mese per le telefonate da casa. Questo perché si tratta del profilo di innamorati che maggiormente si ritroveranno a consumare tempo al telefono.
Più economiche, ma comunque importanti, le spese per chi vive un Amore in Famiglia. Per la parte mobile gli appartenenti a questo profilo si ritrovano a spendere in media 12,29 euro. Per il fisso la spesa è pari a 31,87 euro. In totale e in media ogni mese il profilo spende circa 44,16 euro.
Anche l’Amore Clandestino spende più di 40 euro al mese per riuscire a contattare il/la partner: 16,29 euro per il mobile e 25,29 euro per l’abbonamento fisso per un totale di circa 42 euro in media.
L’amore tra coniugi prevede un costo, a testa, mensile di circa 28,10 euro: 12,16 euro per coprire i costi del fabbisogno di comunicazione da smartphone e quasi 16 euro per avere le chiamate illimitate da casa (costo medio da intendersi come unitario per coniuge).
L’Amore Teenager è quello con le spese minori per la parte mobile: 10,25 euro in media.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Mancano ancora dei segnali importanti ma guardando i grafici intermarket sembra proprio che ci s
Da Montalbano ai Cesaroni, da Don Matteo a Rocco Schiavone, quanto costano le case nell’Italia
In molti si sono chiesti in questi giorni: “ma come è possibile far salire i tassi di interes
Ftse Mib: dopo la rottura di ieri dei 22.500 punti l'indice tricolore oggi intende recuperare tale l
Due sono i temi che appassionano da sempre e che hanno impatti mediatici oscillanti a seconda del co
sho Italia, la principessa sullo spread, questo probabilmente sarà il titolo del mio prossimo li
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
Et voilà. Intermarket docet. Ne ho parlato copiosamente nei giorni scorsi e soprattutto nel vi
Ftse Mib: il Ftse Mib apre debole oggi e si mantiene ancora sul supporto statico dei 22.500 punti. N
Alla fine avevano ragione loro, Galbraith e Friedman le banche centrali servono a poco o a nulla