Cerca nel Blog

Riforma Rai: ecco la proposta di Altroconsumo, tra cui anche l’abolizione del canone

Scritto il alle 16:00 da Redazione Finanza.com

televisione, RaiStop al canone e all’influenza della politica sull’informazione televisiva. Sono alcune delle proposte di intervento inviate da Altroconsumo al Governo per riformare la Rai. “Altroconsumo – ha fatto sapere l’associazione dei consumatori – forte di oltre 240 mila firme alla petizione per chiedere l’abolizione del canone Rai, ha scritto oggi a Paolo Gentiloni, presidente del Consiglio, Roberto Fico, presidente Commissione di Vigilanza Rai e Monica Maggioni, presidente Rai, per chiedere un incontro e presentare soluzioni serie e concrete per riformare il servizio pubblico”.

L’occasione è la presentazione dei palinsesti autunnali dell’azienda agli investitori pubblicitari. L’organizzazione dei consumatori si chiede come mai la concessionaria del servizio pubblico finanziata con il canone pagato dai telespettatori si comporti come una tv commerciale. Per Altroconsumo la Rai non deve essere l’unica società concessionaria del servizio pubblico radiotelevisivo e chiede che questa esclusiva sia eliminata. Tutti gli operatori privati che acquistano le frequenze messe a disposizione dallo Stato dovrebbero rispettare alcuni obblighi minimi di servizio pubblico.

L’organizzazione propone un pacchetto di riforme strutturali e sostenibili, volte a eliminare il peso ingombrante della politica che opprime il servizio pubblico radiotelevisivo, eliminandone il finanziamento strutturale a carico dei cittadini.

Queste le altre proposte di intervento inviate da Altroconsumo al Governo:
innovazione tecnologica e digitale che trasformi la Rai in una digital media-company in grado di produrre e distribuire contenuti attraverso le nuove reti a banda ultralarga favorendo la fruizione dei contenuti con i diversi device;
abolizione della Commissione Parlamentare di Vigilanza eliminando l’influenza della politica sull’informazione televisiva;
potenziamento dell’Antitrust a garanzia della concorrenza di mercato e riforma della governance dell’Autorità Garante per le Comunicazioni rendendola indipendente dalla politica.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Tags: , ,   |
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
E' stato tra i temi di discussione sul tavolo del G7 che si è tenuto a maggio a  Taormina. E di r
Apertura di seduta intorno alla linea di parità per il Ftse Mib. L'indice rimane nelle vicinanze
luglio 21, 2017 Dopo il Bund prenderei la seconda variabile indicata questa mattina c
In considerazione del discorso molto distensivo del numero uno della BCE di Mario Draghi tenuto ieri
Si è appena spenta l’eco dell’ultima dichiarazione  del presidente dell’Inps alla Commission
Il filo logico ovviamente mi porta a dover riprendere da dove avevo lasciato ieri, non tanto sui
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
Ieri a Piazza Affari è stata presentata l’ultima versione dell’Osservatorio AIM Italia elabor
In attesa che oggi il nulla con un banchiere intorno, Mario Draghi illumini i mercati su cosa i
Il mercato però è strano. E’ vero che siamo in un periodo estivo e quindi spesso si vivono c