Università: la laurea Bocconi in finanza è settima al mondo, parola del Financial Times

Scritto il alle 12:57 da Redazione Finanza.com

Laurea, scuola, università

L’università Bocconi avanza di due posizioni e raggiunge il 7° posto al mondo nel ranking dei Global Masters in Finance, pubblicato oggi dal Financial Times. E’ l’unica università italiana presente nella classifica. Il programma valutato dal quotidiano londinese è il corso di laurea magistrale in finanza in inglese (Master of Science in Finance). Tra i 19 criteri utilizzati dal Financial Times per valutare i diversi corsi di laurea in finanza, la Bocconi è spiccata per quelli legati al rapporto con il mondo del lavoro: il career service (primo al mondo) e la retribuzione dei laureati.

Ma a dominare la classifica sono le università francesi. Edhec Business School con sede a Lille e a Nizza conquista per la prima volta il gradino più alto della graduatoria, superando HEC Paris, che scivola in seconda posizione dopo aver primeggiato incontrastata fin dalla prima edizione di questa classifica nel 2011. Dietro a loro, Essec Business School, ESCP Europe e Skema Business School rispettivamente in terza, quarta e sesta posizione. A interrompere la sfilza di nomi francesi è l’americana MIT Sloan School of Management, al quinto posto.
Nello studio del Financial Times, emerge che i laureati che escono da Edhec vantano tra i più alti stipendi e avanzamenti di carriera. Allo stesso tempo sono i più flessibili in termini di spostamenti internazionali: l’85% della classe del 2014 ha lavorato all’estero.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tec
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
Stoxx Giornaliero Buongiorno, ancora niente da fare per l’avvio del ciclo mensile inverso c
DJI Giornaliero Buongiorno, diamo un’occhiata allo storico indice americano. Così scriv
La possibilità di investire a leva sia al rialzo che al ribasso rende i Mini Long strumenti ideali
FTSEMIB tra i listini azionari peggiori e spread BTP Bund che torna a salire prepotentemente. Ma s
Il contratto di Governo messo a punto da Lega e Movimento 5 Stelle, la cui versione definitiva è st
Alla mente mi vengono i momenti vissuti nel 2011 quando ci fu una pressione enorme sul Governo B
Inizio di giornata fragile per il Ftse Mib che dopo un avvio in marginale rialzo scivola nuovamente
Mercoledì 16 maggio 2018, presso la Sala della Regina di Palazzo Montecitorio, l’Istat ha illustr