Ora legale 2017: domenica 26 marzo lancette avanti di un’ora

Scritto il alle 18:00 da Redazione Finanza.com

orologio sveglia ora investimento novità quotazione mercati finanza economia pixabay 2016L’ora legale sta per tornare. Come di consueto l’appuntamento con il cambio dell’ora è fissato per l’ultima domenica di marzo: nella notte tra sabato 25 e domenica 26 marzo gli italiani porteranno avanti di un’ora le lancette degli orologi (dalle 2 alle 3 di notte). E bisognerà attendere quasi sette mesi per il ritorno dell’ora solare che verrà ripristinata nella notte tra il 28 e il 29 ottobre 2017.

Terna, risparmi stimati in bolletta per 104 milioni di euro

In attesa dell’entrata in vigore dell’ora legale, Terna prevede un minor consumo di energia elettrica pari a circa 555 milioni di kilowattora, quantitativo corrispondente al fabbisogno medio annuo di circa 200 mila famiglie. “Considerando che un kilowattora costa in media al cliente domestico tipo circa 18,63 centesimi di euro al lordo delle imposte, la stima del risparmio economico per il sistema relativo al minor consumo elettrico nel periodo di ora legale per il 2017 è pari a 104 milioni di euro“, calcola la società che gestisce la rete elettrica nazionale.

Secondo i dati elaborati da Terna, dal 2004 al 2016 il minor consumo di elettricità per il paese dovuto all’ora legale è stato complessivamente di circa 7 miliardi e 975 milioni di kilowattora, quantitativo equivalente alla richiesta di energia elettrica annua di una regione come la Sardegna e ha comportato in termini economici un risparmio per i cittadini di oltre 1 miliardo e 300 milioni di euro.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Mancano ancora dei segnali importanti ma guardando i grafici intermarket sembra proprio che ci s
Da Montalbano ai Cesaroni, da Don Matteo a Rocco Schiavone, quanto costano le case nell’Italia
In molti si sono chiesti in questi giorni: “ma come è possibile far salire i tassi di interes
Ftse Mib: dopo la rottura di ieri dei 22.500 punti l'indice tricolore oggi intende recuperare tale l
Due sono i temi che appassionano da sempre e che hanno impatti mediatici oscillanti a seconda del co
sho Italia, la principessa sullo spread, questo probabilmente sarà il titolo del mio prossimo li
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
Et voilà. Intermarket docet. Ne ho parlato copiosamente nei giorni scorsi e soprattutto nel vi
Ftse Mib: il Ftse Mib apre debole oggi e si mantiene ancora sul supporto statico dei 22.500 punti. N
Alla fine avevano ragione loro, Galbraith e Friedman le banche centrali servono a poco o a nulla