Live Trading Tour 2016: Genova, Torino e Alba le prossime tappe in agenda

Scritto il alle 14:36 da Redazione Finanza.com

 

Sembra essere insaziabile la voglia di formazione finanziaria dei trader, o aspiranti trader italiani. E in questo contesto si inserisce il Live Trading Tour 2016, la manifestazione itinerante organizzata come ogni anno da ActivTrades che dopo aver doppiato con successo le città di Trento, Padova e Treviso, ha ripreso il largo, portando il proprio team di esperti verso tre nuove destinazioni pronte ad accogliere i corsi formativi dell’edizione 2016.  

Appuntamenti imperdibili per i trader interessati a carpire i “segreti” necessari per navigare con le giuste coordinate nei mercati finanziari. Operatività in tempo reale, analisi tecnica, gestione dello stress psicologico, strategia e utilizzo delle tecniche di trading più moderne e raffinate saranno infatti  fra le materie trattate da alcuni dei massimi esperti del settore.

Prima tappa il 20 aprile, a Genova. La città della Lanterna ospiterà Giovanni Cuniberti, docente presso l’Università di Torino, e Riccardo Guidi, trader rinomato e terzo classificato al Forex Contest di ActivTrades. Cuniberti  illustrerà l’operatività live direzionale e d’inversione, con approfondimenti sulle metodologie pratiche per un trading conforme alla propria psicologia. Aspetti che saranno inseriti in un percorso formativo che tratterà anche la gestione della posizione e la preparazione della giornata di trading sui principali indici, valute e materie prime. Guidi descriverà invece le tecniche attraverso le quali si è aggiudicato il terzo posto al Forex Contest di ActivTrades, con una performance del +90% in due mesi.

Cuniberti sarà ancora il protagonista  di due seminari, sempre molto attesi. Il primo a Torino, il 21 aprile, e il secondo ad Alba (CN), il 22 aprile, dove si concluderà il ciclo primaverile del Live Trading Tour. In attesa di riprendere presto il mare puntando la prua verso le prime mete estive, situate lungo la costa adriatica: Ancona (18 maggio) e Rimini (19 maggio), nell’ambito di IT Forum, l’evento più atteso dell’anno per chi si occupa di trading online.

La partecipazione agli eventi è gratuita e per iscriversi è sufficiente visitare il sito www.activtrades.it alla sezione Formazione/Seminari.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)
3 commenti Commenta
st.ros
Scritto il 14 aprile 2016 at 22:40

Bisogna spiegare che la pratica del trading non è investimento ma speculazione e provoca attaccamento al denaro, comportamenti negativi da un punto di vista morale religioso e quindi non dovrebbe essere insegnata ad un soggetto privato.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

st.ros
Scritto il 15 aprile 2016 at 14:14

st.ros@finanzaonline:
Bisogna spiegare che la pratica del trading non è investimento ma speculazione e provoca attaccamento al denaro, comportamenti negativi da un punto di vista morale religioso e quindi non dovrebbe essere insegnata ad un soggetto privato.

per ulteriore approfondimento
http://tradingonline-un-problema-morale.blogspot.it/

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Redazione Finanza.com
Scritto il 15 aprile 2016 at 16:26

Grazie per il commento.
Leggeremo con attenzione le vostre riflessioni sull’argomento.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Articoli dal Network di Finanza.com
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
Ultimo giorno di versione integrale dei grafici da non perdere. Avvicinandomi ai mercati finanzia
Piazza Affari consolida i rialzi e scambia ancora in trading range. L'indice FTSE Mib veleggia fra i
Il confronto avviato lo scorso anno fra i sindacati ed il governo sulle pensioni, ha permesso di giu
Era assolutamente scontato un “nulla di fatto” sui tassi di interesse, al FOMC chiusosi ieri
                Iniziamo da qui.
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
La “mano invisibile” di Smith negli ultimi anni è stata molto meno invisibile di quanto si
Quello che sta succedendo nel nostro paese è ormai chiaro a coloro che hanno voglia di vedere: si c
E basta! Sempre a parlar male del Bel Paese! Non è giusto, anche se in poche cose, ci sono dell