Debito pubblico Italiano ancora in salita. Previsto picco a maggio 2016

Scritto il alle 11:28 da Redazione Finanza.com

Il debito pubblico italiano dovrebbe crescere ulteriormente a febbraio e a marzo. 

Questa l’opinione di Maurizio Mazziero che attraverso i modelli previsionali della Mazziero Research stima un aumento del debito pubblico per il mese di febbraio 2016 a 2.214 miliardi, con un intervallo di confidenza al 95% compreso tra 2.210 e 2.217 miliardi, in aumento di 23 miliardi. Il dato ufficiale verrà pubblicato il prossimo 15 aprile 2016.

Le stime dell’analista per il mese di marzo 2016 indicano un debito a 2.227 miliardi, con un intervallo di confidenza al 95% compreso tra 2.224 e 2.230 miliardi, in aumento di 14 miliardi. In questo caso il dato verrà pubblicato il 13 maggio 2016.

Secondo Mazziero il debito continuerà a salire sino a maggio quando segnerà un nuovo massimo storico tra 2.259 e 2.269 miliardi, a cui seguirà un calo nel mese di giugno verso un valore compreso tra 2.247 e 2.260 miliardi.

Analisi, stime e un’ampia rassegna dei dati economici italiani sono pubblicati nell’Osservatorio trimestrale dei dati economici italiani. Il 22° numero, precisa Mazziero, uscirà il 16 maggio prossimo.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
Stoxx Giornaliero Buongiorno e ben ritrovati, faccio un veloce aggiornamento sulla situazione
Mentre scrivo questo articolo, il mercato delle criptovalute sta passando un momento di profondo
Il grande protagonista (oltre alla Lira Turca) è sicuramente il Dollaro USA che si dimostra val
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
L’ho detto in passato e lo ripeto. Abbiamo sottovalutato quell’uomo. Dietro all’aspetto de
La crisi turca non cambia, al momento, l'impostazione degli operatori della borsa USA. C'è quindi
Agosto non si smentisce e quando meno te lo aspetti, eccoti arrivare la sorpresina. La crisi Turca
Cari amici lettori, il vostro autore scapestrato prova ad andare qualche giorno in ferie.
Noi questa volta partiamo da qui, dall'articolo del Sole 24 Ore, ma soprattutto dall'esposizione