Startup: il 2015 è stato l’anno di quelle digitali nella finanza

Scritto il alle 09:01 da Redazione Finanza.com

Il 2015 è stato l’anno delle startup digitali nella finanza, seguite da quelle dell’internet of things, della sharing economy e dei bigdata. Questa l’evoluzione del mondo delle startup in Italia che emerge dall’analisi IBM-Talent Garden sulle conversazioni Twitter in tema di innovazione.

“Rispetto al 2014 – afferma Davide Dattoli, CEO e fondatore di Talent Garden – abbiamo rilevato come esca dalla top ten delle discussioni il tema #opendata, per lasciare spazio a termini come #fintech e #IoT (InternetofThings). Entrano, invece, nei primi dieci, rispetto all’anno precedente, #bigdata, #droni (abbinato a #photo) e #foodtech”. “Nel 2015 – continua Dattoli – l’impatto della digital disruption ha investito il mondo dei servizi finanziari aumentando considerevolmente le conversazioni intorno a quelle startup che si occupano di e-payment, bitcoin e tracciamento delle transazioni. Le discussioni sull’internet of things sono legate soprattutto al settore dell’automotive, ai wearable device (tutti i dispositivi dotati di microprocessore interno che possono essere indossati dall’utente) e a strumenti come i droni. Nel caso della sharing economy il dibattito è focalizzato sui fenomeni Uber e AirBnB così come su altri servizi di condivisione, sia come nuovi stili di vita sia per l’impatto sugli aspetti normativi. E l’Expo – conclude – non poteva non influenzare il dibattitto su Twitter caratterizzato dall’hashtag foodtech dall’innovazione nel mondo del cibo e dell’intera filiera dell’agroalimentare”.

A livello geografico, Milano (29%) si conferma la “città degli innovatori”, seguita a ruota da Brescia (23%) che si piazza davanti a Roma (18%). Sono ancora preponderanti i numeri delle discussioni su Twitter nelle città del nord ma anche le province iniziano a parlare di startup e innovazione. Il Mezzogiorno è rappresentato da Napoli, al 5° posto con il 3%, e da Palermo, quindicesima. Dietro a Napoli si mettono in evidenza Trieste, Vicenza, Firenze, Massa e Cremona. Analizzando i tweet in base al genere, gli uomini restano stabilmente in maggioranza (70%) e concentrano l’attenzione su argomenti tecnici e finanziari mentre le donne – il cui impegno in ambito startup risulta ovunque in crescita – dimostrano maggiore propensione verso la condivisione, la creatività e la formazione.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Mentre i media italiani continuano a sbandierare ai quattro venti che le criptovalute sono una b
Mercati: dopo la bocciatura della proposta di accordo presentata dal governo May al parlamento brita
Ci sono tanti indicatori anticipatori. Noi spesso qui adottiamo il CESI, Citigroup Economic Surp
Prima di occuparci della farsa della Brexit e della epocale sconfitta del governo May, occupiamo
Il decreto legge sulla quota 100 che consente(consentirebbe) si poter andare in pensione prima dei 6
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tec
"Scusate ma forse ci siamo sbagliati". BREXIT: Quanto è successo stasera è quantomai destabili
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tec
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Robot, automazione e intelligenza artificiale sono alcuni dei principali trend per il 2019 nel mondo