Assegno famigliare – mantenimento figli: quando è compreso

Scritto il alle 06:03 da Redazione Finanza.com

In una coppia, sia essa sposata o meno, la presenza di figli è sempre uno dei cardini più importanti su cui si basa un’eventuale separazione. E questo non solo dal punto di vista affettivo e morale, ma soprattutto dal punto di vista legale, in particolare per quanto concerne il mantenimento dei minori. La legge, infatti, tutela i bambini di genitori separati attraverso il mantenimento (da parte di uno dei genitori), eventuali contributi in casi specifici e gli assegni familiari. Questi ultimi vanno ad integrare la somma da corrispondere al mantenimento anche se i genitori del minore non siano stati uniti in matrimonio.

Significa che, a meno di particolari differenti indicazioni, il versamento degli assegni familiari integra la cifra del mantenimento anche se la cifra corrispondente non viene corrisposta direttamente dal genitore che deve elargire tale somma, ma venga direttamente versata dal datore di lavoro al genitore avente diritto. In parole semplici, quello che conta non è tanto la fonte da cui provenga la cifra, ma che essa venga elargita complessivamente.

Tuttavia, non è raro trovare casi in cui la Cassazione abbia sottolineato l’inverso, ossia che anche in caso di presenza di assegni famigliari, il genitore che deve provvedere al mantenimento dei figli deve continuare a versare quanto definito, indipendentemente dalla presenza di altre ‘entrate’ a sostegno dei figli.

Come comprendere quindi quale sia la corretta modalità di azione? In realtà molto dipende dai casi specifici, o meglio dalla provenienza e dal tipo di contributi di cui usufruisce il genitore con i figli a carico. Un caso è, infatti, la presenza di contributi occasionali statali o provenienti dai servizi sociali, un altro caso è l’assegno famigliare, che non presenta “natura assistenziale contingente e occasionale” e che quindi si tratta di un vero e proprio contributo fisso, a sostegno di una famiglia con presenza di minori. Solo in questo specifico caso, quindi, ossia quando si sia in presenza di assegni familiari, la legge prende in considerazione solo l’importo globale definito per il mantenimento dei figli di cui l’assegno familiare è quindi un’integrazione e non un’aggiunta.

Quanto valido per genitori separati ma non sposati, è valido anche per una coppia sposata che si separi e che abbia figli minorenni. In questo caso, tuttavia, va specificato che, se da un lato il genitore che convive con i minori può usufruire dell’assegno familiare, tuttavia è solo il genitore cui spetta il mantenimento che può richiedere e percepire l’indennità sostituiva di retribuzione.
Questo significa che il genitore che mantiene i minori, e solo lui, può richiedere al proprio datore di lavoro di versare direttamente l’importo degli assegni familiari sul conto dell’altro genitore. Il convivente con i minori può quindi incassare l’assegno, ma non può in nessun modo richiedere variazioni rispetto alle disposizioni date per il versamento.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: -1 (from 1 vote)
Tags:   |
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi:Setup e Angoli di Gann 2016/2017 (range 15017/23133 ) ) [
Paesi emergenti. In passato sono stati oggetto di molte nostre discussioni. Ci siamo però focal
Ftse Mib: l'indice italiano apre in netto ribasso e tenta la rottura del supporto in area 18.700 p
Una di quelle serate campali che lasciano il segno. Con l’assenza, tra le altre cose, di gros
Ieri i mercati poverini si sono agitati, le motivazioni sono reali, ma Wall Street non può esag
FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi:Setup e Angoli di Gann 2016/2017 (range 15017/23133 ) ) [
In questi giorni sono in molti che si chiedono cos'è successo al mercato delle criptovalute per
La situazione non muta e si nota una persistente condizione di negatività che rimane evidente ana
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tec
Il Ftse Mib inizia la nuova settimana lanciando un segnale positivo. La seduta odierna si è infatti