Calendario revisione rating sovrani Italia e Paesi europei

Scritto il alle 17:10 da Redazione Finanza.com

Secondo la normativa europea le agenzie di rating sono tenute a rendere note le date in cui pubblicheranno la revisione del merito di credito dei Paesi. Di seguito il calendario dettagliato.

Data Paese Agenzia Rating Outlook
20 novembre Danimarca Moody’s Aaa stabile
20 novembre Estonia Fitch A+ stabile
20 novembre Estonia Moody’s A1 stabile
20 novembre Grecia Moody’s Caa3 under review
20 novembre Olanda S&P AA+ positivo
20 novembre Svizzera S&P AAA stabile
20 novembre Ungheria Fitch BB+ positivo
27 novembre Lituania S&P A- stabile
04 dicembre Cipro DBRS B(low) stabile
04 dicembre Irlanda S&P A stabile
04 dicembre Svezia DBRS AAA stabile
04 dicembre Svezia Moody’s Aaa stabile
04 dicembre Turchia Moody’s Baa3 negativo
11 dicembre Estonia S&P AA- stabile
11 dicembre Francia Fitch AAA stabile
11 dicembre Gran Bretagna Fitch AA+ negativo
11 dicembre Gran Bretagna S&P AAA negativo
11 dicembre Grecia DBRS CCC (high) negativo
11 dicembre Romania Moody’s Baa3 stabile
11 dicembre Slovacchia Moody’s A2 stabile
11 dicembre Svezia Fitch AAA stabile
18 dicembre Norvegia DBRS AAA stabile
18 dicembre Slovenia S&P A- positivo

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Tags:   |
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Stoxx Giornaliero Buonasera, per non perdere il filo del racconto sullo Stoxx, riporto questo
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tec
La situazione ovviamente non è più cosi serena. Ed è chiaro a tutti che il clima "goldilocks"
Ci eravamo lasciati nel precedente articolo con l'indice Biotech in forte ripresa e proprio quando s
Oggi vi vorrei parlare di alcuni aspetti pratici di bitcoin e di come se ne gestisce la custodia
Avvio titubante per il Ftse Mib che si muove attorno a 19.130 punti mostrando un lieve segno rosso,
Nel fine settimana, il ritorno in grande stile della troika, che suggerisce di non toccare la ri
Gli ETF (Exchange Traded Funds) continuano a piacere agli investitori. Lo dimostrano gli ultimi
Guest post: Trading Room #295. Ora siamo "nel burrone" e quindi che possiamo aspettarci? Buona vis