Archivi del mese: novembre 2015

Scritto il alle 10:30 da Redazione Finanza.com

  Cambiano le tariffe per l’invio di posta raccomandata a partire dal 1° dicembre 2015. l’aumento riguarderà tutto gli scaglioni di peso, con l’importo per l’invio della lettera fino a 20 grammi di peso che passa da euro 4.00 a euro … Continua a leggere

Scritto il alle 09:47 da Redazione Finanza.com

  Come comprare in rete e sentirsi sicuri: guida all’acquisto del regalo di Natale 2015 senza problemi Il Natale è ormai alle porte e anche quest’anno si confermerà come uno dei periodi con il maggior numero di acquisti online, con … Continua a leggere

Scritto il alle 11:45 da Redazione Finanza.com

Nei giorni 26-27 novembre 2015 è stato proclamato lo sciopero di Trenitalia, Trenord  e Italo da parte delle organizzazioni sindacali CUB Trasporti, USB lavoro Privato e il Coordinamento Autorganizzato Trasporti. Fasce orarie sciopero 26-27 novembre Lo sciopero nazionale avrà durata di 24 … Continua a leggere

Scritto il alle 14:45 da Redazione Finanza.com

Sono state varate le regole per lo Spid, ovvero il PIN unico, ad opera dell’Agid, in collaborazione con il Garante della Privacy. Grazie ad esso ogni cittadino italiano potrà accedere ai servizi telematici forniti dalla Pubblica Amministrazione con una chiave univoca. Si … Continua a leggere

Scritto il alle 17:16 da Redazione Finanza.com

  Bail-in è diventato attivo in Italia nei giorni scorsi in seguito alla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dei due decreti legislativi, il 180/2015 e il 181/2015, con cui è stata recepita la direttiva Ue n° 2014/59. Vine posto così un freno … Continua a leggere

Scritto il alle 12:00 da Redazione Finanza.com

Gli elettori argentini hanno scelto in questo week-end il nuovo presidente della Repubblica che prenderà il posto di Cristina Fernández de Kirchner. Peronista e grande amica oltre che ammiratrice di Hugo Chávez, la Kirchner aveva condiviso nel corso del suo mandato il … Continua a leggere

Scritto il alle 08:23 da Redazione Finanza.com

Negli ultimi anni sul mercato italiano sono arrivati un nuovo tipo di prodotto finanziario: i Certificate a leva. Si tratta di strumenti che consentono di andare long o short su determinate attività finanziarie sottostanti amplificandone l’ampiezza del movimento. Questa caratteristica … Continua a leggere

Scritto il alle 17:10 da Redazione Finanza.com

      E’ scattato lo scorso 15 novembre l’obbligo di utilizzo di pneumatici invernali o catene da neve a bordo. L’obbligo in verità era già scattato lo scorso 15 ottobre ma per un mese c’è stato un periodo di … Continua a leggere

Scritto il alle 12:45 da Redazione Finanza.com

Dal 1° gennaio 2016 la quota di pensione calcolata con il sistema contributivo sarà inferiore rispetto al calcolo attuale, a seguito della revisione dei coefficienti di trasformazione per il triennio 2016-18, attuata con decreto del Ministero del Lavoro del 22 giugno 2015. Per poter calcolare … Continua a leggere

Scritto il alle 05:33 da Redazione Finanza.com

  L’installazione di un montascale nelle parti comuni del condominio è molto ricorrente in un Paese ove sono molti gli edifici costruiti in un periodo antecedente l’adozione della normativa relativa all’abbattimento delle barriere architettoniche. Un provvedimento che impone nuovi parametri in sede di … Continua a leggere

Articoli dal Network di Finanza.com
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
Ultimo giorno di versione integrale dei grafici da non perdere. Avvicinandomi ai mercati finanzia
Piazza Affari consolida i rialzi e scambia ancora in trading range. L'indice FTSE Mib veleggia fra i
Il confronto avviato lo scorso anno fra i sindacati ed il governo sulle pensioni, ha permesso di giu
Era assolutamente scontato un “nulla di fatto” sui tassi di interesse, al FOMC chiusosi ieri
                Iniziamo da qui.
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
La “mano invisibile” di Smith negli ultimi anni è stata molto meno invisibile di quanto si
Quello che sta succedendo nel nostro paese è ormai chiaro a coloro che hanno voglia di vedere: si c
E basta! Sempre a parlar male del Bel Paese! Non è giusto, anche se in poche cose, ci sono dell