Esame avvocato 2015: calendario prove, requisiti ammissione

Scritto il alle 17:21 da Redazione Finanza.com

 

Nello scorso mese di Settembre 2015 sono state pubblicate in Gazzetta Ufficiale le date e le modalità per partecipare all’esame per la professione di avvocato. Di seguito una piccola guida sulle modalità e sul calendario degli esami, un valido aiuto per tutti coloro che vogliono provare a sostenerlo.

CHI PUO’ SOSTENERE L’ESAME PER L’AVVOCATURA

Possono accedere all’esame di avvocatura tutti coloro che posseggono una laurea in legge e hanno effettuato un tirocinio certificato della durata minima di 18 mesi, con la possibilità che sei mesi di praticantato possano essere svolti durante l’ultimo anno di università.

Per poter accedere all’esame è necessario presentare apposita domanda. In seguito, una volta ammessi alla selezione, in tre giorni si prove si dovrà dare prova della propria abilità di avvocato per ottenere il titolo definitivo.

COME PRESENTARE DOMANDA PER L’ESAME DI AVVOCATURA

Per il 2015 le prove di esame si effettueranno nei giorni dal 15 al 17 dicembre presso le Corti d’Appello di riferimento della località in cui si è effettuato il tirocinio.

Per partecipare all’esame di stato per l’Avvocatura va presentata domanda in via telematica tassativamente entro l’11 novembre. Alla domanda va allegata la ricevuta che attesti l’effettivo pagamento delle tasse amministrative previste. La domanda – e la relativa documentazione – deve essere inserita nell’apposita sezione del Ministero della Giustizia.

QUALI PROVE SI SOSTENGONO NELL’ESAME PER L’AVVOCATURA

La prova d’esame si compone di tre giorni, durante le quali si sostengono le prove scritte.

Il primo giorno si affronta innanzitutto un parere motivato di diritto civile. I candidati possono scegliere fra due tracce diverse.Il secondo giorno, invece, ai candidati viene richiesto di elaborare un parere motivato di diritto penale. Infine, il terzo giorno si deve scrivere un atto giudiziario a scelta fra il diritto amministrativo, il diritto penale o quello privato. Per realizzare le prove sono concesse sette ore per ogni giornata.

Solo i candidati che superano le prove scritte, ottenendo il punteggio minimo di 30/45 in ciascuna delle tre prove, hanno accesso alle prove orali. Il calendario delle prove orali viene fornito nei giorni immediatamente successivi alla correzione delle prove scritte, con in genere almeno sei mesi fra una prova e l’altra.

Per il biennio 2015-2016 le prove di esame per l’Avvocatura non hanno subito alcuna variazione rispetto agli anni precedenti, in seguito al decreto Mille Proroghe che ha mantenuto tutto invariato. La riforma dell’esame di avvocato è stata infatti rinviata al 2017, quando non sarà più consentito l’uso dei codici commentati e gli esaminandi  saranno sottoposti a sette materie orali.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Tags:   |
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Analisi Tecnica Da quanto era forte la pressione ribassista l'area critica di supporto 20230-20260
Forse qualcuno di Voi se lo ricorda, lo scorso anno abbiamo scritto un post che prendeva in cons
Stoxx Giornaliero Buonasera, per non perdere il filo del racconto sullo Stoxx, riporto questo
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tec
La situazione ovviamente non è più cosi serena. Ed è chiaro a tutti che il clima "goldilocks"
Ci eravamo lasciati nel precedente articolo con l'indice Biotech in forte ripresa e proprio quando s
Oggi vi vorrei parlare di alcuni aspetti pratici di bitcoin e di come se ne gestisce la custodia
Avvio titubante per il Ftse Mib che si muove attorno a 19.130 punti mostrando un lieve segno rosso,
Nel fine settimana, il ritorno in grande stile della troika, che suggerisce di non toccare la ri