Cerca nel Blog

Chi è Winterkorn, ex ad di Volkswagen

Scritto il alle 09:41 da Redazione Finanza.com

Il cosiddetto “diesel gate” come è già stato soprannominato lo scandalo che ha colpito la Volkswagen negli Stati Uniti, ha fatto la sua prima vittima illustre. Si tratta del 68enne Martin Winterkorn, famoso per essere anche uno dei padri del Nuovo Maggiolone, e fino ad ieri Ceo della casa automobilistica tedesca, ed oggi dimissionario.

Nato a Leonberg, centro distante appena 16 chilometri da Stoccarda, il 27 maggio 1947, nel primo dopoguerra, Martin Winterkorn, oltre ad essere uno degli uomini più importanti dell’industria tedesca, è anche professore onorario all’università di Budapest per “Economia e tecnologia”. Alla carica di Ceo di Volkswagen AG, Winterkorn abbinava anche quella di supervisore sia per Porsche Automibile Holding che per Audi.

La sua nomina a Ceo era avvenuta nel corso del 2007 quando aveva preso il posto che era stato in precedenza di Bernd Pischetsrieder. Winterkorn si è laureato presso l’università di Stoccarda, dove aveva studiato fisica dei metalli e metallurgia negli anni dal 1966 al 1973. Successivamente, presso un prestigioso istituto tedesco, il Max-Planck Institute, ha conseguito un dottorato in fisica dei metalli e ricerca.

La sua carriera lavorativa era iniziata nel 1977 quando entra nella multinazionale Bosch, lavorando fino al 1981 alla guida di un reparto che si occupava di un programma di sviluppo relativo ai compressori refrigeranti. Winterkorn approva in Volkswagen nel 1993 per ricoprire il ruolo di responsabile del reparto “Garanzia Qualità”, e successivamente tutta la sua carriera si svolge all’interno della casa automobilistica.

Un anno dopo è responsabile del prodotto, poi nel 2000, quando si tratta di decidere sul lancio del Nuovo Maggiolone, la sua opinione è importante nella decisione positiva del Ceo Ferdinand Piech. Due anni dopo c’è un deciso salto in avanti, in quanto viene nominato numero uno di Audi, una carica che gli conferisce responsabilità dirette anche per altri marchi del gruppo, come Lamborghini e Seat. Come Ceo di Audi, Winterkorn occupa un posto anche nel consiglio delle Volkswagen e poi nel 2007 passa alla carica di Ceo.

Negli ultimi tempi prima dello scandalo che ha sconvolto il mondo dell’auto tedesca, Winterkorn aveva sostenuto anche una battaglia interna con Ferdinand Piech, ex presidente del “Consiglio di sorveglianza”, battaglia che aveva vinto, tanto da costringere il suo avversario a rassegnare le dimissioni lo scorso 25 aprile. Ora la strada delle dimissioni è toccata a lui, che ha dovuto rassegnarle nel peggiore dei modi, coinvolto nelle accuse di tradimento della fiducia dei clienti ed anche delle autorità dei vari stati.

Winterkorn ha tenuto a precisare che le dimissioni sono state una scelta personale e nega ogni responsabilità diretta nel “diesel gate”, ma sostiene che siano necessarie proprio perché la sua qualifica gli impone di assumere sulla sua persona le responsabilità dell’accaduto. In realtà sembra che una pressante sollecitazione in questo senso sia arrivata al Ceo da parte del Consiglio di sorveglianza della stessa Volkswagen che nel corso della giornata di martedì aveva effettuato una riunione urgente per capire quali azioni intraprendere per cercare di porre un argine allo scandalo e rafforzare la posizione della casa automobilistica che ha subito un vero e proprio tracollo in borsa.

Winterkorn, nel messaggio in cui annuncia le sue dimissioni, si spinge anche ad auspicare un nuovo inizio per la sua società e vede le dimissioni come un passo necessario per iniziare a ridare credibilità, non solo all’azienda ma anche a tutto il settore automobilistico del suo paese. Una speranza che è la stessa degli automobilisti di tutto il mondo, che vorrebbero avere a disposizione dei dati reali e non manipolati per quanto riguarda le emissioni in atmosfera.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +2 (from 2 votes)
Tags: ,   |
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Yen contro tutti
L'euforia per la Trumponomics sembra scemare davanti ai primi scogli che sembrano difficili da super
  Al link che trovate di seguito, pubblico la presentazione fatta durante l'eve
L’ora legale sta per tornare. Come di consueto l'appuntamento con il cambio dell'ora è fissato pe
Indice EuroStoxx50 e Settore Bancario
Vi siete sempre chiesti come, in realtà, fosse il confronto (a livello di performance) tra:
No Ragazzi, non è un foto montaggio è una foto autentica, questo è Trump ieri in versione spett
Il FTSE Mib in apertura soffre la presenza di una resistenza di matrice dinamica, disegnata sul graf
Sono ormai anni che si discute di quali siano le responsabilità della moneta unica. Se non ci f