Come installare whatsapp su web per Iphone

Scritto il alle 10:21 da Redazione Finanza.com

WhatsApp Web, la versione che permette di scambiare messaggi della celebre applicazione tramite il browser del proprio personal computer, è ora anche attiva su iPhone. A rendere possibile una novità che era molto attesa dagli utenti del melafonino di ogni parte del mondo è un aggiornamento messo in circolazione proprio negli ultimi giorni.

Per poter scaricare l’aggiornamento basta recarsi sul sito di WhatsApp, aprire la app presente sul proprio dispositivo e selezionare la voce corrispondente dalle applicazioni. A questo punto sarà attivata la fotocamera dell’iPhone, cui sarà demandato il compito di riprendere il QR code mostrato nella pagina. Proprio per effetto di questo passaggio, il sistema sarà infatti messo nella condizione di associare l’account che normalmente va ad identificare l’utente con il computer, fornendo di conseguenza l’autorizzazione per il collegamento.
WhatsApp Web si presenta con una grafica estremamente pulita, al limite dell’essenzialità, proponendo grosso modo le stesse funzioni che mette a disposizione sulla versione riservata agli smartphone. E’ possibile procedere all’invio di messaggi, immagini e altro, coi dati che transitano al’interno del telefonino e tramite la connessione del personal computer alla rete. Per chi vuole cercare di evitare un eccessivo consumo di dati, sarebbe però consigliabile utilizzare lo smartphone in presenza di una rete WiFi.

Il lancio dell’aggiornamento per iPhone, possibile per ora soltanto a chi dispone dell’ultima versione di WhatsApp, arriva a qualche mese di distanza da quello per i dispositivi Android e BlackBerry, colmando quindi una lacuna abbastanza evidente. Una novità che era quindi attesa con ansia dai milioni di possessori del melafonino e la quale consente pertanto di utilizzare il servizio anche sul monitor di un computer da tavolo o portatile, regalando agli utenti la possibilità di poter digitare con una tastiera notevolmente più veloce e comoda rispetto a quella che tradizionalmente caratterizza lo smartphone.
Bastano alcuni dati a far comprendere meglio la portata di questa operazione, desunti da un recente studio di Onavo, dal quale risulta che proprio Whatsapp è la piattaforma preferita dagli utenti iPhone. In Italia, ad esempio, viene utilizzata dall’87% dei possessori di melafonino, contro lo stentato 32% di Facebook Messenger, il più immediato inseguitore. Un dato che sale addirittura al 97% in Spagna, con un indice di gradimento assolutamente straordinario. Anche sui mercati emergenti il successo di Whatsapp tra gli iPhonisti è dilagante, come succede in India, ove nelle zone urbane viene usata in media dagli utenti ogni 24 minuti, al fine di inviare messaggi.

Come si può facilmente intuire, si tratta di un nuovo passo in grado di rendere ancora più solido il successo dell’applicazione di messaggistica, ampiamente testimoniato dagli 800 milioni di utenti disseminati in ogni parte del mondo raggiunti ad aprile, con un aumento del 33% rispetto a quello dell’agosto 2014. Proprio in forza di questo incremento, non sembra impossibile il raggiungimento di quel miliardo di utenti che lo stesso Zuckerberg aveva indicato come obiettivo per il 2015. Il numero degli utenti e il tasso di crescita fanno di WhatsApp una delle piattaforme di messaggistica più potenti in assoluto, tanto da metterla in contrapposizione con un vero e proprio gigante come Skype.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Tags: ,   |
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Ftse Mib: apertura in timido rialzo per il Ftse Mib, in controtendenza rispetto alle altre Borse eur
Lo scorso 13 febbraio 2019 è stato presentato presso la Camera dei Deputati, a Roma, nella Sala del
Abbiamo appena finito di scrivere ieri di fare molta attenzione ai brutti dati che sarebbero usc
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Non abbiamo dovuto attendere molto per avere la conferma delle nostre previsioni, ieri il dato s
Password, credenziali bancarie, carte di credito e dati personali sono un patrimonio che va protetto
Lasciamo perdere tutti i discorsi filosofeggianti su debito, shutdown, dazi doganali, crescita e
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tec
Ftse Mib: l'indice italiano cerca di superare i 20.000 punti in apertura e prende di mira i 20.236 p
Il rapporto debito PIL Usa ed il debito privato preoccupano non solo il Congresso. E' il quadro id