Vacanze 2015: turista italiano sempre “connesso”

Scritto il alle 09:11 da Redazione Finanza.com

 

Sempre connessi e social addict, grandi lettori, amanti del relax e alla moda:
ecco le caratteristiche degli italiani in vacanza secondo il Privalia Watch

Le lunghe giornate ci ricordano inevitabilmente che è quasi tempo di vacanze estive. Stando ai dati raccolti dal nuovo appuntamento Privalia Watch, il laboratorio di ricerche e analisi di mercato condotto da Privalia – l’outlet online di moda e lifestyle n. 1 in Italia – che indaga i consumi degli italiani e i trend in ascesa, le vacanze degli italiani sono già state definite, con buon anticipo, con un occhio alla spesa, ma soprattutto valutando come bilanciare costi e qualità in maniera sempre più smart.

Lo studio è stato realizzato con la partecipazione dei soci italiani uomini e donne di Privalia.

1. VACANZE SI’: INTELLIGENTI, PIU’ BREVI, MA 100% RELAX

C’è ottimismo nell’aria: gli italiani non rinunciano ad andare in vacanza. Seppur la maggior parte di loro si divida fra 7 giorni di puro svago (34% delle risposte) e le canoniche due settimane (25%), lasciando a pochi fortunati la possibilità di una vacanza lunga un mese e oltre (5% del campione), c’è voglia di uscire, di staccare dal tran tran dell’ufficio o dalle faccende domestiche.

Vacanza per gli italiani è infatti essenzialmente sinonimo di relax. Il 70% degli intervistati – con una perfetta corrispondenza di risposte fra uomini e donne – mette l’esigenza di rilassarsi e ritemprarsi davanti a tutto.

Resta agosto il mese preferito (50% delle scelte), con una buona incidenza di luglio (28%): tendenzialmente migliore dal punto di vista meteorologico e più conveniente.

Gli italiani vacanzieri del 2015 sono il 91%, contro un precedente 85% del 2014 (+6%). Lo spettro della “spending review” sembra aver lasciato il passo alla capacità di organizzarsi in maniera smart e valutando opzioni ed offerte imperdibili.

Il primo passo è innanzitutto contenere i costi prima della partenza. Il 68% del campione si affida a siti di e-commerce che propongono soluzioni a prezzi scontati.
Nell’organizzazione stessa della vacanza, infine, sono diversi i canali a cui affidarsi, tutti rigorosamente online. La top 3 si divide fra: siti di recensioni e confronti (1° scelta, per oltre la metà degli intervistati), app di outlet e sconti (2°) e blog di viaggi (3°).

In questo modo, i clienti intervistati stimano di spendere mediamente il 15-20% in meno rispetto alle precedenti vacanze (44%). Il 27% di essi, scrupoloso osservatore di recensioni e aggiornato sulle migliori app di outlet e sconti, metterà da parte addirittura il 30% del budget.

2. ITALIA, MARE, ISOLE
Dove andare per queste vacanze? Non ci sono dubbi: gli italiani scelgono il Bel Paese. Oltre il 75% del campione trascorrerà le vacanze entro i confini nazionali. Sono le due isole maggiori, Sardegna e Sicilia, a contenersi il primo posto, con uno scarto minimo di punti percentuali. La Sardegna ha la meglio sulla Sicilia, distaccando a sua volta Toscana, Puglia ed Emilia Romagna.
Il restante 25%, amante delle vacanze all’estero, si dividerà equamente fra Spagna e Grecia.
Un bisogno dunque impellente di mare fresco e pulito, di clima caldo, di bellezze naturalistiche, patrimoni culturali e…di buon cibo.
Gli italiani in vacanza sono infatti smart anche in materia di cibo. Sensibili alla spesa, amanti di app e siti di recensioni foodie, ma irremovibili: non si rinuncia alla qualità, valutando fra menu a chilometro zero ed eccellenze locali. Tutti rigorosamente da immortalare e condividere attraverso i social media.

3. SI LEGGE, SI FA SHOPPING E SI AGGIORNANO I SOCIAL MEDIA: I CONFINI FRA OFFLINE E ONLINE CROLLANO DEFINITIVAMENTE

Alla domanda connessi o isolati dal mondo, uomini e donne rispondono all’unisono: connessi (81% delle dichiarazioni). Nella vacanza smart degli italiani, la connessione a Internet è un requisito essenziale: mai interpretata come un’intrusione o motivo di stress, quanto piuttosto un utile strumento di contatto fra vita offline e online.
Scorrendo nel dettaglio fra le preferenze di genere, le donne – al mare, come in montagna – scelgono però un libro come “must have” (36% preferenze), lasciando allo smartphone il secondo posto con il 33% delle scelte. Gli uomini ribaltano invece la classifica posizionando lo smartphone al primo posto (47%) e lasciando il libro al secondo (32%). Più sporadici invece, per entrambi, gli utilizzi di tablet e e-book.
La connessione è essenziale: gli uomini accedono principalmente ai social media (seconda scelta per le donne), mentre le donne utilizzano la connessione in primis per fare shopping online. Entrambi poi mettono al terzo posto la lettura di quotidiani e riviste online, per rimanere sempre informati.
Ebbene sì: le vacanze delle italiane sono anche un momento per cogliere, grazie al maggior tempo a disposizione, le migliori occasioni facendo shopping online e facendosi spedire gli acquisti direttamente nella località di villeggiatura o a casa, per riaprirli al rientro. Oltre il 61% del campione si ritiene d’accordo con questa affermazione, confermando che lo shopping rimane un ottimo metodo per distrarsi e liberarsi dallo stress accumulato tutto l’anno.
All’interno della vasta scelta di social network, resta Facebook il re incontrastato. Con l’80% delle scelte, svetta su Instagram (10%) e su Twitter (7%). I rimanenti social network si ripartiscono il 3%, senza incidenze significative.

4. GLI ITALIANI IN VACANZA: SEMPRE ALLA MODA
Il Privalia Watch lo conferma: siamo tipicamente italiani, anche in vacanza. Il Paese – probabilmente per antonomasia – della moda, si contraddistingue per le sue scelte in materia di trend e spese.
Nella sfera del look, donne e uomini non rinunciano, neppure in vacanza, a un nuovo paio di scarpe (1° scelta che conquista ben il 40% campione) e a un nuovo costume estivo (30% preferenze). Immancabili poi dei nuovi occhiali da sole (20%) e un’attrezzatura sportiva di qualità per escursioni e attività outdoor (10%).
I dati trovano conferma anche da un’analisi degli stessi acquisti su Privalia: sandali ultra-flat, infradito e espadrillas registrano un florido +73% degli acquisti nel 2015 vs 2014, mentre i costumi salgono del +26% nel 2015 rispetto all’anno precedente. I colori preferiti? Le italiane scelgono il blu intenso (29% delle intervistate), il rosso fuoco (24%) e il sempre verde animalier, in tonalità diverse (18%). Interi, bikini, cutout, a vita alta per un ritorno Sixties: le Italiane amano lo stile anche in spiaggia.
E al ritorno? Per ritrovare il sorriso e abbattere la malinconia delle ferie finite, gli Italiani confermano la loro propensione fashion: la prima scelta è dedicarsi allo shopping per il cambio di guardaroba.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Tags: ,   |
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
Finalmente qualcosa si muove nel mondo dei derivati USA ed il COT Report ci riporta gli Small Trad
Durante la mia assenza l'indice Biotech ha stornato. Eravamo rimasti con questo in una zona di forte
Mentre la notizia dei Bitcoin Futures sta rimbalzando tra i mass-media di tutto il mondo, compre
FTSE Mib: l'indice italiano oggi è alle prese con il test dei 22.830 punti, dopo la rottura venerd
Mentre altri vi raccontano le meraviglie dell'ultimo sondaggio sull'occupazione che registra un
Guest post: Trading Room #267. Ormai siamo ad un passo da area 23000, un livello che potrebbe port
Secondo l'OCSE, la pensione flessibile è un'arma a doppio taglio per i governi. . Finita la fase a
Analisi Tecnica La sparatone dei finanziari ...Saliamo infatti solo con quelli .... che non portano
T-1 Inverso [3-5 Giorni] (h. xx)[Base Dati: 15 minuti] T-1 Inverso [3-5 Giorni] (h. yy)[Base