Grecia: nessun allarme per vacanze 2015

Scritto il alle 05:31 da Redazione Finanza.com

Grande confusione sul fronte delle vacanze estive in Grecia. Lo denuncia il Codacons, che sta ricevendo negli ultimi giorni numerose richieste d’aiuto presso i propri uffici, da parte di cittadini italiani che hanno acquistato viaggi e pacchetti per le prossime settimane con destinazione Grecia, preoccupati per una eventuale uscita dall’euro del paese e per le conseguenze del referendum.

E’ necessario fare chiarezza ed evitare inutili allarmismi – spiega l’associazione – La situazione attuale del paese non è tale da mettere a repentaglio viaggi e vacanze. Per evitare disagi durante la permanenza in territorio greco, è sufficiente qualche piccola accortezza: meglio portare con se soldi contanti sufficienti a coprire le spese del soggiorno, anche se per i cittadini stranieri non esiste alcun limite ai prelievi presso gli sportelli bancomat – spiega il Codacons – Anche nel caso di una possibile uscita della Grecia dall’euro, ciò non comporterà l’interruzione dei collegamenti aerei o marittimi, né la sospensione dei servizi turistici in loco; prima della partenza, però, sarà utile verificare la regolarità dei servizi presso gli scali. Il passaporto può risultare necessario solo per vacanze di lunghi periodi.

Nonostante ciò, i cittadini italiani che a seguito della situazione determinatasi in Grecia decidano di disdire i pacchetti vacanza precedentemente acquistati, hanno diritto ad ottenere il rimborso di quanto pagato senza alcuna penale – afferma il Codacons – Questo perché, come ha stabilito la Corte di Cassazione, quando si verificano eventi successivi alla stipula del contratto di viaggio che incidono negativamente sulla sicurezza del soggiorno e, quindi, sulla “finalità turistica”, il contratto si estingue per sopravvenuta irrealizzabilità della causa concreta dello stesso. In sostanza, se il turista non si sente più sicuro nel recarsi in un determinato luogo, viene meno lo scopo di piacere della vacanza.

Per tale motivo il Codacons invita agenzie di viaggio e tour operator a venire incontro alle esigenze di quei cittadini che dovessero decidere di cambiare destinazione, offrendo mete alternative senza alcuna penale a loro carico.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Tags: ,   |
1 commento Commenta
atomictonto
Scritto il 8 luglio 2015 at 09:29

L’articolo mi pare un pò far fetched ed irresponsabile, come lo è stato un articolo analogo sull’Huffington Post di 3 giorni fa.

Sembra che ci sia un qualche settore dell’informazione molto preoccupato di mandare comunque gli Italiani in Grecia questa estate, anche a rischio di doversene pentire.

Pur ancora incerti gli scenari attuali vanno da un accordo con iniezione di grandi aiuti e quaindi stabilizzazione del sistema bancario con l’ELA, default evitato in extremis etc…fino all’opposto, rottura totale, default effettivo, collasso completo del sistema bancario ed economico, razionamento dei viveri e dei carburanti, scontri e instabilità (condizione critica che se tutto questo avviene tra lunedi prossimo e il 20 Luglio..si materializzerebbe in piena forza attorno al metà Agosto!).

In questo quadro invitare allegramente gli Italiani non solo a fregarsene dei possibili problemi logistici e di ordine pubblico…ma addirittura di recarsi in Grecia ad Agosto BELLI PIENI DI EURO IN CONTANTI, come mandare dei tacchini belli grassi in mezzo ai lupi affamati, mi sembra almeno azzardato.
Speriamo ovviamente non succeda niente, ma se succedessero disastri con gente bloccata sulle isole e barricata in casa/camera per respingere delinquenti e disperati?
Che fate?

Saluti.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Articoli dal Network di Finanza.com
Partenza positiva per le piazze finanziarie europee stamattina. Dopo la brusca flessione di ieri, gl
Loro fanno finta di nulla, nessuno problema, continuano ad introdurre gas soporifero in Europa,
Con la pubblicazione del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 4 settembre 2017, n. 150
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
Articolo in collaborazione con eToro Dall'introduzione del Bitcoin a oggi, l’industria blockcha
Su fatto che ci sia stata una correlazione diretta molto forte tra il trend delle borse ed i bil
https://youtu.be/fC_0hLUlQk4 Piazza Affari mostra segnali di cedimento anche stamane. Sempre più
Nulla di nuovo per chi legge Icebergfinanza da tempo ma come sempre è meglio ricordare alcuni p
Quando si parla di consulenza finanziaria si scatena sempre un vespaio. Sta diventando sempre pi
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us