Cerca nel Blog

Come si calcola la rendita catastale

Scritto il alle 06:59 da Redazione Finanza.com

Introduzione
Calcolare la rendita catastale è un’operazione che richiede particolare attenzione e un minimo di dimestichezza con i numeri. Ogni immobile possiede una rendita  catastale, ad eccezione di alcuni aventi una destinazione particolare (stazioni, ponti, chiese, cimiteri, etc.).  L’intenzione di questa guida è facilitare il compito per chi è alle prese con le imposte sugli immobili e si trova nell’urgenza di capire la materia. Vediamo ora di entrare nei dettagli.

Rendita catastale e valore catastale
E’ bene innanzitutto sapere che la rendita catastale è il valore ai fini fiscali dei beni immobili: prima casa, seconda casa, terreni e così via. Rappresenta la base fiscale su cui vengono calcolate le imposte (imposta sui redditi, IMU, imposta di registro, etc.). E’ possibile conoscere la rendita catastale riferita agli immobili già accatastati e censiti mediante l’atto d’acquisto o consultando la visura catastale. Per gli immobili di nuova costruzione il discorso cambia perché la rendita catastale va richiesta all’Agenzia del Territorio. Dalla rendita catastale, rivalutata secondo specifici coefficienti differenti a seconda della categoria catastale, si può determinare il valore catastale. Dopo questa doverosa premessa corre l’obbligo di spiegare la sottile differenza tra rendita e valore catastale: quest’ultimo si calcola sulla base della rendita catastale.

Calcolo del valore catastale
Moltiplicando la rendita catastale per il coefficiente di rivalutazione di riferimento si ottiene il valore catastale. In base al gruppo di appartenenza degli immobili sono i seguenti: per i gruppi A, C, D ed E pari al 5%, mentre per gli immobili che appartengono al gruppo B è pari al 40%. Il valore ottenuto da questo calcolo va a sua volta moltiplicato per un altro coefficiente che, anche in questo caso, cambia secondo la categoria di appartenenza dell’immobile:
per la prima casa = 110;
per i fabbricati dei gruppi A (escluso A/10), C = 120;
per i fabbricati appartenenti alle categorie B = 140;
per i fabbricati appartenenti alle categorie A/10 e D = 60;
per i fabbricati appartenenti alle categorie C/1 ed E = 40,80;
per i terreni agricoli = 90.
Attenzione però, quando ci si trova al cospetto di immobili non censiti al catasto e dunque non è possibile risalire alla rendita catastale necessaria per i calcoli, allora per determinare il valore catastale si utilizza la rendita presunta.

Conclusioni
La rendita catastale è soggetta a variazioni, questo perché la normativa può modificare i parametri tecnici – estimativi che ne determinano il risultato finale. La rendita catastale, in realtà, può anche cambiare in seguito a lavori all’immobile. Oggi con l’ausilio di un PC, navigando comodamente in rete e senza molto dispendio di tempo è possibile non solo reperire tutte le informazioni utili per approfondire la materia, ma pure beneficiare di una serie di calcolatori online per calcolare gratuitamente la rendita catastale. Conoscere la rendita di un immobile è utile non solo al proprietario ma, ovviamente, al potenziale acquirente che in anticipo può così farsi un’idea delle spese da sostenere per quel determinato immobile.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Tags: , , ,   |
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [in a
Investing, il più grande evento sul trading e gli investimenti nel centro Italia, fa tappa a Bologn
Voli in ritardo o cancellati, overbooking (l'ultimo della United Airlines ha fatto scalpore con il p
Nella finanza ed in economia nulla avviene per caso, dietro ci sta sempre un'ideologia o il pensie
Partiamo da qui, dalla più grande illusione, la crescita duratura del 3 %... Mnuchin ribadis
Opportunità di Short su Cofide? Quotata alla Borsa di Milano dal 1985, COFIDE è l’azionista d
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [in a
I mercati hanno festeggiato con l'arrivo del ballottaggio Macron-Le Pen. In un mondo che vive
In questi giorni post elezioni francesi, ho letto questa interessante analisi di Ferruccio De Bo