Cerca nel Blog

Passaporto: documenti necessari, rilascio, richiesta duplicato

Scritto il alle 07:00 da Redazione Finanza.com

Il passaporto è un documento fondamentale per chi vuole recarsi all’estero. Esso ha la funzione di identificare la nazionalità ed i dati anagrafici di un cittadino che intende recarsi da uno Stato ad un altro. Inoltre permette di godere dei diritti di protezione legale da parte del proprio paese all’estero. Il passaporto italiano presenta le caratteristiche standard richieste dall’Unione Europea e riporta l’emblema della Repubblica Italiana sulla copertina.

Informazioni indicate
Il passaporto è redatto in tre lingue italiano, inglese e francese. Contiene: i dati anagrafici, la nazionalità, l’indirizzo di residenza, data di rilascio, autorità che lo ha rilasciato, la scadenza e la foto. Sono presenti anche informazioni biometriche, come le impronte digitali, un microchip che aiuta al riconoscimento elettronico del portatore e la firma digitalizzata. Quest’ultima non è richiesta per i minori di 12 anni, gli analfabeti e coloro che hanno un impedimento fisico, che non permette loro di firmare. Inoltre nel passaporto sono presenti pagine riservate agli eventuali visiti di ingresso e uscita richiesti da molti Paesi Extra-UE per poter accedere nel loro territorio.

Requisiti per il rilascio
Il passaporto viene rilasciato dalla questura o da rappresentanze diplomatiche e consolari. Possono richiederlo i cittadini italiani maggiorenni. Essendo un documento individuale, su richiesta dei genitori viene rilasciato anche ai minori: per questi ultimi cambia la durata della validità (0-3 anni triennale, 3-18 anni quinquennale).

Come e dove richiederlo
Per richiederlo è necessario compilare un apposito modulo, diverso a seconda se il cittadino è maggiorenne o minorenne, da presentare alla questura, o al commissariato o alla stazione dei carabinieri del luogo di residenza.
Per evitare file si può utilizzare un servizio di prenotazioni online disponibile sul sito della Polizia di stato, che permette di recarsi su appuntamento alla Questura o al commissariato. In alternativa si può andare direttamente nei giorni e negli orari di apertura al pubblico di una qualunque Questura del territorio italiano.
Tuttavia, qualora si faccia domanda in un luogo diverso da quello di residenza, i tempi per ottenere il passaporto si allungano in quanto sono necessari i nulla osta della questura di residenza.

Documentazione
Oltre al modulo di richiesta è necessario presentare:
– un documento di identità, in originale e copia;
– due fototessera, su sfondo bianco, recenti;
– la ricevuta del versamento degli oneri richiesti per il rilascio, attualmente di 42,50 euro: il pagamento deve essere effettuato solo e soltanto su bollettino di conto corrente n. 67422808 intestato a: Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento del tesoro (sono disponibili presso gli uffici postali i bollettini già pre-stampati);
– un bollo telematico di 73,50 euro (da richiedere sotto forma di marca da bollo ad una qualunque tabaccheria), solo per il rilascio, duplicato o il rinnovo del passaporto ; NB Dal 24 giugno 2014 è abolita la tassa annuale del passaporto ordinario da € 40,29, pertanto non occorre più l’acquisto della marca da bollo per i viaggi Extra-UE come avveniva in precedenza da effettuarsi ogni 365 giorni.

Da notare che per i minori è necessaria la firma di entrambi genitori sul modulo di richiesta da apporre davanti all’Ufficiale della Questura. In caso uno dei due sia assente bisogna presentare la copia del documento di riconoscimento.

Consegna
Una volta presentata la documentazione e fatti i controlli necessari, il passaporto viene rilasciato entro pochi giorni e potrà essere ritirato personalmente dal richiedente o da un suo delegato, che dovrà presentarsi con un documento di riconoscimento. Dal 27 ottobre 2014, grazie ad una convenzione con Poste Italiane, è possibile richiedere la consegna al proprio domicilio del  documento, dietro pagamento con contrassegno all’operatore delle Poste, dunque al momento del ricevimento. Il costo  per tale servizio è di Euro 8,20.

Durata
Ha una durata di 10 anni ed alla scadenza non può essere rinnovato ma è necessario richiederne uno nuovo. Da notare che alcuni Paesi per essere ritenuto valido è richiesta per l’ingresso nel paese una scadenza residua minima di tre o sei mesi.

Passaporto scaduto, smarrito, duplicato

Per poter effettuare una delle tre operazioni, occorre eseguire le seguenti operazioni:

– marca da bollo passaporto contrassegno telematico da 73,50 euro
– versamento tramite da 42,50 euro intestato al Ministero dell’Economia per Rilascio Passaporto Elettronico come per il primo rilascio
– vecchio passaporto in caso di rinnovo e duplicato per deterioramento.
– se la richiesta avviene per smarrimento o furto, allora è necessario allegare denuncia resa davanti alle autorità competenti (polizia, carabinieri).

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Tags: , ,   |
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Il differenziale di rendimento tra titoli USA e quelli dell'Eurozona era un'ottima giustificazio
Iniziamo l’analisi odierna dall’ SP500, riprendendo dove ci eravamo lasciati l’ultima volta, d
Nel fine settimana in occasione del sessantesimo anniversario della firma dei trattati di Roma, su
Exit strategy, tapering, tassi di interesse in rialzo. Di parole sull'operato e sulle possibili
Stoxx Giornaliero Buonasera, come avevamo accennato nell’ultimo articolo, l’angolo annual
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [in a
Malgrado il peggioramento del sentiment sul mercato a causa delle difficoltà sulla legge che va a
L'Agcom è entrata in scivolata contro le compagnie telefoniche vietando le tariffe a 28 giorni su r
Attenzione al cambio di tendenza. Tutti si aspettavano un petrolio dominatore nel 2017. In real
Il FTSE Mib storna in direzione dei 20mila punti. Per l'operatività odierna da monitorare, oltre la