Cerca nel Blog

EXPO 2015: arriva il futuro, con l’area Expo Enel realizza la prima smart city al mondo da 100 mila abitanti

Scritto il alle 12:29 da Redazione Finanza.com

 

Mancano davvero poche ore all’inizio ufficiale di Expo 2015. “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita” sarà il tema dell’edizione di Milano. Ma non sarà solo questo. Anche innovazione sarà una delle parole d’ordine di Expo 2015.

Tra le diverse iniziative in questa direzione, spicca quella di Enel. L’ex monopolista, Global Official Partner di Expo 2015, ha infatti contribuito a realizzare la prima Smart City al mondo da 100 mila abitanti, costruita al 100% elettrica.

All’interno dell’area Expo, Enel ha installato tecnologie all’avanguardia che caratterizzeranno le città del futuro: dai più moderni sistemi per la gestione e il controllo della rete elettrica, la smart grid, fino ad arrivare agli impianti di accumulo dell’energia elettrica, alle infrastrutture di ricarica dei veicoli elettrici e all’illuminazione pubblica intelligente ed efficiente.

Le Smart City coniugano in un unico modello urbano tutela dell’ambiente, efficienza energetica e sostenibilità economica, con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita delle persone che vi abitano e creare nuovi servizi per i cittadini e per le Pubbliche Amministrazioni.

Ecco tutti i numeri “energetici” della Smart City Expo:

  • 75 MW di potenza installata
  • 000.000 di KWh al giorno i consumi stimati, pari a quelli di una cittadina da 100 mila abitanti
  • 100 cabine di media tensione per la consegna dell’energia elettrica ai padiglioni;
  • 100 punti di ricarica per i veicoli elettrici, 30 sul perimetro del sito e 70 all’esterno;
  • 500 punti luce a led, Archilede, per l’illuminazione dell’area espositiva: risparmio di circa 280.000 kWh, una riduzione dei consumi pari al 36%;
  • 1 storage per l’ottimizzazione locale dei flussi di energia (270 kw);
  • 1 centro operativo di gestione e controllo della smart grid attivo 24 ore su 24;
  • 1 show room per coinvolgere i visitatori.

La smart grid è dotata di un sistema di telecontrollo e di protezione evoluto, mettendo in campo un esercizio della rete di media tensione ad anello chiuso che garantirà una qualità del servizio elevata, grazie a interventi automatici in grado di isolare il tratto di rete danneggiato da eventuali guasti senza disservizi per clienti e visitatori.

Ogni padiglione dell’Expo a Rho Fiera ha a disposizione un sistema di Energy Management dedicato che rende partecipe il visitatore dell’utilizzo dell’energia e combina le più avanzate tecnologie in grado di: monitorare e controllare consumi e fabbisogno energetico, ottimizzare i flussi di energia e integrare gli impianti da fonte rinnovabile e i sistemi di accumulo.

Enel contribuisce anche ad illuminare l’area espositiva di Expo 2015 con una vasta rete di illuminazione pubblica, apparecchi a led ad alta efficienza per un’illuminazione esterna del padiglione di qualità. Anche quest’impianto sarà gestito ed integrato con il sistema di Energy Management e permetterà di ottimizzare l’utilizzo dell’illuminazione, sempre in armonia con la luce naturale del sito espositivo.

Enel sarà presente ad Expo 2015 anche con un Padiglione interattivo e suggestivo, che, all’interno di un “bosco virtuale illuminato”, permetterà ai visitatori di vedere dall’interno il centro di controllo di una città intelligente, vero e proprio centro nevralgico della Smart City i cui tecnici ed esperti interagiscono con le diverse tecnologie dei vari impianti.

Il razionale che ha ispirato il design del padiglione è lo stesso alla base della partecipazione di Enel a Expo 2015, ovvero la considerazione che cibo ed energia, grazie allo sviluppo delle nuove tecnologie, hanno più similitudini e affinità di quanto non si possa immaginare.

Il futuro dell’alimentazione e dell’energia passano infatti dalle stesse soluzioni: una produzione più intelligente, razionale e meno intensiva, una distribuzione più efficiente e una condivisione sostenibile delle risorse disponibili per poter soddisfare i bisogni di una umanità sempre più bisognosa di “alimentare” la propria vita e le proprie necessità.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Che la Cina potesse subire anche la “scure” delle agenzie di Rating non è che sia una cosa
Settimana in diminuendo per il FTSE Mib. Questa mattina l'indice italiano ha aperto sotto i supporti
Nella teoria dell’analisi intermarket tradizionale, il ruolo del rame non è sicuramente di se
L’ho scritto anche nel mio libro, giusto per non dimenticare, ecco alcuni passi tratti da ”
Le reazioni che si possono riscontrare sui mercati finanziari, a volte sorprendono e non poco an
Nel pubblico impiego le adesioni alla previdenza complementare procedono lentissimamente, sia per un
Sul mercato SeDeX di Borsa Italiana oggi sono arrivati 132 nuovi Covered Warrant targati Banca I
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
Sono ormai settimane che vi "martello" sulla tematica "PIR" (Piani individuali di risparmio) cer
La tendenza in essere dell eurostoxx 50 è bene evidente nel grafico   Le ultime sett