Cerca nel Blog

WhatsApp: chiamate gratis anche per iPhone

Scritto il alle 15:23 da Redazione Finanza.com
WhatsApp: anche con iPhone chiamate gratis

WhatsApp si migliora: anche con iPhone (dal 21 aprile) saranno possibili le chiamate gratis in seguito all’ultimo aggiornamento per iOs. La versione 2.12.1 permetterà infatti chiamate vocali tramite internet anche per gli smartphone della Mela, attivate in maniera progressiva per tutti gli utenti che ne faranno richiesta.

Nel pacchetto aggiornamento, WhatsApp ha inserito anche l’opzione per eliminare la famosa doppia spunta blu che notifica la avvenuta lettura di un messaggio, servizio il quale ha provocato polemiche da parte di utenti che sentivano colpito il lato della privacy da questa innovazione. Con un’operazione semplice da eseguire (Impostazioni, Account, Privacy), si potrà disattivare la doppia spunta, rendendosi così “invisibili” ai propri contatti.
Inoltre diventerà possibile condividere video, foto e link provenienti da altre app, l’invio di immagini multiple e il trattamento dei video prima del loro invio all’interno delle chat.

Va ricordato come sinora l’opportunità delle chiamate gratuite era stata riservata ai possessori di uno smartphone Android e soltanto in fase beta a quelli di iPhone. In particolare, non era possibile avere questa funzionalità senza la ricezione di una chiamata da parte di un utente già abilitato. Chi ha già disponibile l’app può quindi procedere all’aggiornamento del software, mentre per gli altri vi è la possibilità di collegarsi al market di Apple per scaricare in modo gratuito l’ultima versione ad un costo di 99 centesimi all’anno.

Va anche ricordato come non vi siano costi aggiuntivi per poter usufruire del servizio. Occorrerà però fare attenzione al consumo del traffico dati: un’ora di conversazione dovrebbe comportare circa dieci MB. Consumi che non sussistono naturalmente ove lo smartphone venga collegato ad una rete Wi-Fi.

Ora, con quest’ultimo aggiornamento, Whatsapp non nasconde di sbaragliare il campo, puntando ad oltre un miliardo di utenti entro la fine del 2015.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Tags: , ,   |
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
E’ da un po’ che non si parla più delle banche italiane. Passata la bufera? Siamo al punto
Con il mercato azionario Usa che frantuma ogni record, gli investitori si chiedono se la fine è v
Io adoro Google, qualunque motore di ricerca che è in grado di aiutarmi a scoprire le innumerevol
Con circolare del 22 marzo 2017 la Covip ha comunicato ai fondi pensione chiuisi e aperti e alle soc
Negli ultimi report mi sono nuovamente orientato a spiegare il metodo di analizzare due scenari poss
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [in a
Il differenziale di rendimento tra titoli USA e quelli dell'Eurozona era un'ottima giustificazio
Iniziamo l’analisi odierna dall’ SP500, riprendendo dove ci eravamo lasciati l’ultima volta, d
Nel fine settimana in occasione del sessantesimo anniversario della firma dei trattati di Roma, su
Exit strategy, tapering, tassi di interesse in rialzo. Di parole sull'operato e sulle possibili