Caro-benzina? Eppure qualcuno in Lombardia se la gode!

Scritto il alle 17:15 da Redazione Finanza.com

Caro-benzina? Dipende da dove risiedi!
Come potete chiaramente leggere nello scontrino inviatoci da un affezionato lettore qualche fortunato residente lombardo si gode un cospicuo sconto su uno dei principali salassi per i possessori di auto, moto o altre vetture. Il pieno di benzina verde.

La questione dello sconto benzina solo alcune settimane fa aveva scatenato un acceso dibattito quando in un articolo vi avevamo spiegato come senza troppi preavvisi i residenti sul confine italo svizzero avessero visto SPARIRE gran parte del loro privilegiato sconto.
Ora, anche in scia al deciso recupero dell’euro nei confronti del franco svizzero, questa agevolazione è tornata a salire e a tornare particolarmente significativa.
Per chi avesse dubbi, consigliamo di leggersi il seguente articolo che spiega chi e come si può ottenere la Carta Sconto riservata ai residenti in Lombardia al confine con la Svizzera.

Ed ecco oggi la segnalazione del nostro lettore e come vedete dal suo scontrino lo sconto c’è ed è estremamente conveniente. Dal 27 febbraio scorso la riduzione è tornata a  0,23 euro a litro per gli appartenenti alla Fascia A e 0,15 per quelli della B.

Uno sconto è altresì previsto per i possessori di auto alimentati diesel: una novità da poco partita e che, anche se inferiore a quanto previsto per il pieno di benzina, dovrebbe garantire per chi si rifornisce di diesel uno sconto di quasi 10 centesimi al litro rispetto al prezzo “pieno”.

Ricordiamo che l’obiettivo di questa iniziativa che è operativa da oltre 10 anni è quello di disincentivare i residenti in Lombardia e al confine con la Svizzera di privilegiare i distributori esteri a scapito di quelli lombardi per risparmiare sul costo del rifornimento anche se qualcuno si chiede perché un “semplice” fattore geografico possa significare una importante agevolazione che nel resto d’Italia non è presente.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)
Tags: , , ,   |
1 commento Commenta
Redazione Finanza.com
Scritto il 4 marzo 2015 at 08:18

La vera domanda è un’altra: i prezzi sono paragonabili a quelli delle altre zone d’Italia o vengono gonfiati ad arte?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Articoli dal Network di Finanza.com
Il mondo del lavoro sta cambiando rapidamente e ci si interroga sempre di più su come sarà in futu
Ftse Mib: indice sotto pressione rompe 19.000 e punta 18.700 punti, livello chiave per l'indice ital
Mentre stiamo discutendo di “manine” e di contrasti all’interno della coalizione giallover
L’aria non butta bene per il governo in sede europea, il  che provoca una salita dello spread ed
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tec
Se ragioniamo in maniera paternalistica, non c'è dubbio che papà Mario, ha ragione, non può i
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
Il braccio di ferro sui dazi doganali tra CINA e USA continua ininterrottamente. Per molti (sott
Tenta di reagire il Ftse Mib dopo il nuovo rosso di ieri che ha richiamato nuovi spettri ribassisti.
Iniziamo da qui dal libricino del senno di poi, le minute del FOMC,  si il libricino che la Fed