Svizzera-Italia: Ecco la carta sconto Gasolio riservata ai residenti in Lombardia al confine in fascia A

Scritto il alle 09:10 da Redazione Finanza.com

Finalmente è arrivato il passo definitivo per la carta sconto gasolio riservata ai i paesi della cosiddetta fascia A. Analoga allo sconto benzina che è già operante ormai da anni per tutti quei comuni situati sulla fascia alla frontiera con la Svizzera, da venerdì ventisette febbraio la carta sconto diventerà operativa anche per i mezzi che sono alimentati tramite gasolio. La platea dei beneficiari è quella degli automobilisti residenti nelle zone di confine, ovvero nei quaranta comuni della provincia di Como, nei quattordici dell’hinterland di Sondrio e negli altri quaranta del varesino, i quali hanno già provveduto ad attivare la carta sconto specifica sulla Carta Regionale dei Servizi.

L’iniziativa avrebbe dovuto partire con l’arrivo del nuovo anno, ma era stata rimandata a causa della decisione presa dalle autorità bancarie elvetiche di sganciare il franco svizzero dall’euro. Una decisione per effetto della quale erano all’improvviso aumentati i prezzi del carburante oltre la frontiera, nella misura del venti per cento. In pratica, una volta superata la soglia dei cinque centesimi di differenza del prezzo del gasolio, diventano otto quelli da scontare alla pompa nelle stazioni di servizio. Una buona notizia in un momento economico ancora molto complicato, che costringe le famiglie a comprimere al massimo il bilancio e fare grande attenzione alle spese quotidiane, tra cui la benzina è sicuramente una delle più rilevanti. Anche per chi invece possiede mezzi alimentati a benzina, vanno comunque registrate buone notizie, in quanto sempre dalla giornata di venerdì sarà ritoccato lo sconto riservato a questa categoria di automezzi. Per effetto dei ritocchi, il bonus al litro sale a quindi a quota ventitré centesimi per i residenti della fascia A, ovvero quelli che si trovano entro i dieci chilometri dal confine, e a quindici per la fascia B, in cui sono compresi i comuni entro i venti chilometri dalla linea di demarcazione tra Italia e Svizzera.

Leggi cosa era successo ad un nostro lettore qualche settimana fa che aveva visto EVAPORARE lo sconto benzina!

Daniela Maroni, Consigliere Segretario di Regione Lombardia, delegata ad affrontare la questione, ha affermato che si tratta di un grande successo per l’organismo da lei rappresentato, in quanto proprio lo sconto della benzina costituisce lo strumento migliore al fine di rendere concorrenziale il prezzo del carburante con la Svizzera. Va ricordato al proposito che proprio l’evidente differenza di prezzo è causa di un fenomeno, il cosiddetto pendolarismo del pieno, che è sempre andato a detrimento dei gestori nostrani. Una misura che, ancora secondo la Maroni, rappresenterebbe la prova della capacità della regione Lombardia a mettere in campo misure concrete in grado di concorrere in maniera determinante allo sviluppo del territorio.

COME OTTENERE LO SCONTO E LA CARTA PER IL GASOLIO?

Al fine di beneficiare dello sconto gasolio, gli automobilisti hanno l’obbligo di recarsi nel Comune di residenza per farsi abilitare la Carta Regionale dei Servizi oppure la Carta Nazionale dei Servizi, per poi farsi rilasciare il PIN che consente di avere la carta sconto gasolio. Lo sconto in questione sarà peraltro esteso a tutti coloro che fanno parte a pieno titolo del nucleo familiare del titolare della carta.
Iniziata con l’arrivo del 2015, l’attivazione della carta sconto gasolio ha già ottenuto un rilevante successo, se si pensa che soltanto nel territorio varesino centinaia di cittadini l’hanno ottenuta dopo avere avanzato la relativa richiesta.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Stoxx Giornaliero Buonasera, per non perdere il filo del racconto sullo Stoxx, riporto questo
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tec
La situazione ovviamente non è più cosi serena. Ed è chiaro a tutti che il clima "goldilocks"
Ci eravamo lasciati nel precedente articolo con l'indice Biotech in forte ripresa e proprio quando s
Oggi vi vorrei parlare di alcuni aspetti pratici di bitcoin e di come se ne gestisce la custodia
Avvio titubante per il Ftse Mib che si muove attorno a 19.130 punti mostrando un lieve segno rosso,
Nel fine settimana, il ritorno in grande stile della troika, che suggerisce di non toccare la ri
Gli ETF (Exchange Traded Funds) continuano a piacere agli investitori. Lo dimostrano gli ultimi
Guest post: Trading Room #295. Ora siamo "nel burrone" e quindi che possiamo aspettarci? Buona vis