Lavoro 2015: ecco le professioni più ricercate

Scritto il alle 14:40 da Redazione Finanza.com

Anno nuovo, vita nuova. E anche lavoro nuovo? Per chi è in cerca della prima occupazione o di un altro posto di lavoro, ecco un elenco delle professioni che, secondo le previsioni di Kelly Services Italia, saranno le più gettonate nel 2015.

Al primo posto c’è una figura su cui le aziende investono anche in un momento di crisi per spingere sulle vendite e aumentare il fatturato. Si tratta dei tecnici commerciali e funzionari commerciali. Le risorse ideali sono diplomati o laureati in discipline tecniche, con almeno 2/3 anni di esperienza nella vendita. Le caratteristiche più importanti sono: orientamento alla vendita e al risultato, ottime doti relazionali, autonomia nell’organizzazione del proprio lavoro e quando necessario capacità di lavorare all’interno di un team, flessibilità e apertura nei confronti di una continua formazione. È sempre più richiesta una buona conoscenza della lingua inglese. Li ricercano aziende di varie dimensioni (dalla srl alla spa e dalla piccola azienda alla grande multinazionale). I settori in cui vanno per la maggiore riguardano l’automazione industriale, l’elettrotecnica e il comparto metalmeccanico, ma anche i servizi. In modo particolare le zone d’interesse sono Lombardia, Piemonte ed Emila Romagna. Range retributivo? Dai 26 ai 35mila euro, a volte con variabile al raggiungimento degli obiettivi, e benefit.

Li seguono i sales account e gli account manager, soprattutto nel settore IT e delle telecomunicazioni. Per candidarsi è importante avere un’esperienza in attività di vendita, nel settore di riferimento o affini. Le soft skills sono relative alla determinazione verso il raggiungimento dell’obiettivo, capacità di negoziazione, ottima comunicativa, flessibilità e dinamismo. Le aziende principali sono allocate nelle grandi metropoli. I range retributivi variano in base alla seniority: partendo da un minimo di 20mila, si può arrivare anche a 100mila di retribuzione annuale lorda, con provvigioni anche pari al 100% della retribuzione stessa.

Vendite a parte, tra le professioni più ricercate anche quelle legate all’informatica e le nuove tecnologie. Nell’elenco infatti, compaiono i sofwaristi, vale a dire ingegneri elettronici/elettrici dell’automazione. Ricercati soprattutto con esperienza di 2/3 anni in programmazione di software per macchine automatiche, disponibili a trasferte in tutto il mondo e con ottima conoscenza della lingua inglese. Dove? Soprattutto in Lombardia ed Emilia Romagna con una retribuzione annuale lorda di 25/30mila euro.

Altra professsione ricercata nel 2015 sarà quella degli analisti/sviluppatori (.net). E’ richiesta passione per la tecnologia, capacità e volontà di auto-aggiornarsi, attitudine al lavoro extra-time per rispettare le scadenze. Di solito, queste figure sono impiegate presso società di consulenza IT/Tlc, soprattutto a Roma e Milano. I range retributivi variano in base alla seniority, con un minimo indicativo di 20 mila euro.
Accanto a loro ecco gli analisti/sviluppatori Java, con conoscenza dunque dei framework più diffusi per il linguaggio Java. Simili le competenze richieste e i livelli retributivi.

Sempre in ambito tecnologico, un’altra figura ricercata sarà quella del project managet settore IT, con competenze tecnologiche soprattutto in ambito digital e di project management. Sono profili tecnici, quindi, ma con forte appeal commerciale, perché si interfacciano con i clienti, e di team building e leadership perché gestiscono team anche molto eterogenei. Le aziende che li cercano possono essere software house, web agency, system integrator e agenzie di consulenza IT. Nel Nord Est sono sempre più diffuse e strutturate, da Venezia a Verona, passando sicuramente per Padova ma anche Vicenza. Il range retributivo varia molto in base alla seniority, e va dai 35 ai 50mila euro.

Infine, compare il market access manager. È una figura che, secondo Kelly Services, avrà un impatto sempre maggiore sulla modalità di sviluppo del mercato farmaceutico. È importante che operi almeno 1 o 2 anni prima della fase di lancio di un prodotto ad uso ospedaliero, conosca perfettamente le dinamiche della concorrenza e, soprattutto, stringa contatti. Competenze? Background sia scientifico che economico e conoscenza del mercato di riferimento. Li cercano soprattutto le big pharma e biotech che hanno in programma lanci di nuovi prodotti o linee, in tutta Italia. Il range retributivo dipende molto dalla seniority, ma queste figure possono arrivare anche ai 75mila euro lordi anni.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 2 votes)
Tags: , ,   |
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
PREVISIONE Come vediamo dal grafico mercoledì 17 gennaio dovremmo avere fatto il massi
Dopo una fase tentennante, il report del CFTC accetta la forza delle riforme di Donald Trump e lib
Inutile che vado a spiegarvi cosa è il Big Mac Index. Per avere ulteriori informazioni sul Big
L'azienda resa famosa dalle schedine del Totocalcio gioca la carta FinTech, per anticipare i cambiam
Ftse Mib: apre allineato alla chiusura di venerdì l'indice tricolore, dopo l'arresto della scorsa s
Guest post: Trading Room #271. Ormai siamo a un passo dalla resistenza granitica posta in area 240
ll Consiglio dei ministri ha finalmente approvato l'intesa sul rinnovo del contratto degli statali d
Anno nuovo, farsa nuova in America, uno suthdown,  che abbiamo già visto nel 2013 in
Analisi Tecnica Siamo arrivati al test dei 23800. Ora sara' molto dura in quanto ci sono delle for