Italia: la voragine tra il costo del lavoro e quanto arriva in busta paga!

Scritto il alle 10:25 da Redazione Finanza.com

In Italia il costo del lavoro è tra i più alti d’Europa. Ma i benefici non si trasferiscono ai lavoratori, che in busta paga vedono arrivare la metà di quanto l’azienda versa. In altre parole, esiste una vera voragine tra il lordo e il netto dello stipendio. A discapito ovviamente dei dipendenti ma anche delle aziende, che si rendono meno competitive rispetto alle rivali d’oltreconfine.

E’ ciò che è emerso dalla ricerca effettuata dall’imprenditore Franco Moscetti, amministratore delegato di Amplifon. L’analisi è stata effettuata all’interno della società (che ha sedi anche in altri Paesi) a fronte del fatto che si voleva distribuire 100 euro lordi a ogni dipendente. Ebbene, questi 100 euro sarebbero costati all’azienda 137 euro, ma sarebbero arrivati al lavoratori solo 53 euro!

Un cuneo fiscale, che pesa sulla ripresa economica dell’Italia. “Occorre ridurlo – è l’invito di Moscetti al governo – anche perché il nostro Paese è basato sui consumi e quindi per consumare la gente deve avere anzitutto un lavoro” e quindi soldi da spendere. “Si deve innescare – prosegue l’imprenditore – quel circolo virtuoso per cui i consumi crescono, obbligando le aziende a produrre di più e quindi a cercare nuova forza lavoro”.

 

Immagine anteprima YouTube

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
I dati macro non sorreggono il trend. Lo stiamo predicando da diversi giorni e oggi è arrivata la
L'entusiasmo e l'euforia dei giorni scorsi, l'inutile frenesia per un accordo inesistente o un n
Ftse Mib: l'indice italiano apre negativamente in scia ai dati macro del comparto manifatturiero ted
L’Inps ha emanato la Circolare n. 43/ 2019, che disciplina le richieste di Reddito di cittadinanza
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Dieci mila euro di differenza a listino si possono azzerare tra doppio effetto di Ecobonus ed Ec
Ieri è stato un giorno trionfale per gli amici di Machiavelli, la Federal Reserve ha dovuto amm
Avvio contrastato per le Borse europee dove Piazza Affari conferma il suo buon periodo. Il Ftse Mib
Solo due parole, non ne servono poi molte in fondo questo è un Paese di belle addormentate, anc
FED: prima falchi, poi colombe, e poi agnellini… E’ sorprendente i percorso di Jerome Powell