Cerca nel Blog

Google: le tappe più importanti dei primi dieci anni di storia

Scritto il alle 10:00 da Redazione Finanza.com

Il 19 Agosto 2014 Google ha tagliato il traguardo dei dieci anni da quando nel 2004 è sbarcato per la prima volta in Borsa. Da allora il più conosciuto ed utilizzato motore di ricerca ne ha fatta di strada, sia in senso di fatturato che in termini di tecnologia ed innovazione: scopriamo insieme, quindi, quali sono state le tappe fondamentali della sua magnifica evoluzione. 

ANNO 2004
Sbarca in Borsa ed entra ufficialmente nel listino del Nasdaq con una quotazione di 42,50 dollari ad azione.

Il fatturato dell’anno si chiude a 3,2 miliardi di dollari. 

Gli uffici dell’azienda si trasferiscono nella modernissima Googleplex.

ANNO 2005
Viene creato code.google.com, una sorta di comunità virtuale per tutti gli sviluppatori che così possono lavorare in collaborazione allo sviluppo di nuovi progetti.

Fa il suo ingresso in Gran Bretagna Google Maps.

ANNO 2006
Viene acquisita dMarc, azienda specializzata nel settore della pubblicità radiofonica.

Writely entra a far parte della famiglia di BigG e sarà successivamente utilizzata come base per il successivo Google Documenti.

Viene acquisito anche JotSpot: si tratta di una piattaforma di condivisione di informazioni che successivamente verrà modificata fino a diventare Google Sites

ANNO 2007
Si stringe la collaborazione con China Mobile: Google offrirà in Cina servizi di ricerca sia tramite Internet che sui cellulari cinesi. 

Viene acquisito Postini.

ANNO 2008
Viene fondatata l’OpenSocial Founfation che, insieme a Yahoo e MySpace, fornisce linee guida operative per la realizzazione di software open source.

Il traduttore di Google si ingrandisce e diviene disponibile in dieci nuove lingue.

Google rende disponibile il servizio Finanza: le quotazioni delle azioni sono disponibili in tempo reale per la prima volta. 

Viene creata la prima applicazione di Google scaricabile su iPhone.

ANNO 2009
Il Vaticano crea un proprio canale su Youtube – che è diventato di proprietà di Google – per aggiornare i fedeli sulle novità del Papa.

Fa il suo debutto All for Good, uno speciale motore di ricerca riservato alle attività di volontariato.

Il blog di BigG diviene l’unico strumento ufficiale per la comunicazione fra il motore di ricerca e gli utenti.

ANNO 2010
Google decide di investire in un progetto neozelandese di locomozione ecologica dal nome Shweeb.

Viene lanciato Google Buz.

Nasce Google Apps Marketplaces, lo store on line per l’acquisto di tutte le applicazioni di Google. 

Viene acquisita ITA, società specializzata nella creazione di software.

ANNO 2011
Acquisisce la società DeepMind Technologies che si occupa di intelligenza artificiale

ANNO 2012
Con Google Ventures investe circa 300 milioni di dollari in innovazione non solo tecnologica ma anche in progetti di sviluppo della biotecnologia, della salute e dell’istruzione

ANNO 2013
Con un investimento da 500 milioni di dollari lancia il servizio Google shopping express per l’acquisto di libri ed altro.

Sbarcano sul mercato statunitense i Google glass.

ANNO 2014
Le sue azioni valgono 595 dollari l’una.

Il fatturato stimato per quest’anno si aggira intorno ai 66 miliardi di dollari

Si allea con la società Barnes & Noble per migliorare il suo servizio Google shopping express. 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)
Tags:   |
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Yen contro tutti
L'euforia per la Trumponomics sembra scemare davanti ai primi scogli che sembrano difficili da super
  Al link che trovate di seguito, pubblico la presentazione fatta durante l'eve
L’ora legale sta per tornare. Come di consueto l'appuntamento con il cambio dell'ora è fissato pe
Indice EuroStoxx50 e Settore Bancario
Vi siete sempre chiesti come, in realtà, fosse il confronto (a livello di performance) tra:
No Ragazzi, non è un foto montaggio è una foto autentica, questo è Trump ieri in versione spett
Il FTSE Mib in apertura soffre la presenza di una resistenza di matrice dinamica, disegnata sul graf
Sono ormai anni che si discute di quali siano le responsabilità della moneta unica. Se non ci f