Braccialetti e Orologi collegati alla Rete: Oltre 2,7 milioni di vendite solo nel primo trimeste 2014

Scritto il alle 15:45 da Redazione Finanza.com

Bracciali, orologi e, fra qualche tempo, vestiti. Saranno questi i nuovi devices degli appassionati della rete e, stando ai dati di vendita, non manca molto per veder realizzata l’era “dell’Internet of Things“.

Che il modo di navigare in rete sia in procinto di cambiare, è chiaro se anche il colosso Google dichiara, come ha fatto la scorsa settimana, di avviare la commercializzazione e lo studio, di una nuova linea di terminali indossabili, la Android Wear, annunciata a marzo.
Una prospettiva, quella dell’internet of things, che sembra riscuotere l’apprezzamento di utenti e consumatori se è vero che nel primo trimestre del 2014, sono stati venduti nel mondo 2,7 milioni di esemplari tra bracciali e orologi connessi alla rete e i dati per il futuro parlano chiaro: 45 milioni di pezzi venduti nel 2017 e addirittura sette miliardi di dollari di ricavi stimati entro il 2020.

Non sono solo i grandi nomi della telefonia a muoversi in questo senso. Dall’Italia, ad esempio, arriva un oggetto che potrebbe cambiare per sempre il modo di comunicare e far nuove conoscenze.
Nessuno scenario apocalittico popolato da persone chiuse nel proprio “mondo tecnologico”, ma una serie di strumenti, indossabili, capaci di facilitare e favorire il contatto con persone che condividono uno stesso interesse, al fine di raggiungere una sorta di realtà aumentata, nella quale il reale e il virtuale si affiancano.

Tra le novità di questi mesi, ad esempio, c’è Hicon, che nasce a Milano e rappresenta il primo esemplare di “braccialetto social”,
All’apparenza è un normale bracciale colorato, composto da una base in materiale siliconico molto leggera, ma al contempo resistente agli urti e all’acqua.

Funziona grazie ad una correlata applicazione per smartphone, disponibile su piattaforma Android e iOs, alla quale Hicon si connette via bluetooth 4.0: ad ogni notifica proveniente dai social network o da una delle applicazioni installate sul telefono, l’icona corrispondente presente sul bracciale si illumina e viene trasmesso un movimento vibratorio.
Fin qui nulla di eccezionale, se non fosse che Hicon aggiunge a quella di terminale, alcune funzioni decisamente più social, capaci di favorire l’incontro e la comunicazione con chi condivide le nostre passioni e i nostri interessi.
Oltre all’immediato riscontro dato dalla presenza di icone intercambiabili (che segnalano quindi al nostro interlocutore quali social e app ci interessano), le potenzialità di “social bangle hi-tech” si esprimono con la funzione match, che consente un rapido scambio di informazioni e dati di profilo.
Conoscere una persona e ritrovarla subito dopo sul web diventa così facilissimo: basta utilizzare una serie di gesture predefinite per azzerare la strada che separa il reale dal virtuale.

Hicon non è solo innovazione tecnologica, ma esempio concreto di come un progetto valido possa trovare i necessari finanziamenti nella comunità virtuale e quindi farsi spazio tra le major del settore. Questo almeno nei progetti degli sviluppatori, che hanno avviato una campagna di crowdfunding collegata al lancio del prodotto, nella convinzione che l’innovatività e l’utilità dell’oggetto faranno da traino alla partecipazione di un numero sempre crescente di sostenitori.
L’obiettivo è chiaro: sbarcare sul mercato nazionale e internazionale, con un occhio di riguardo agli USA, concorrendo con i big.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)
Tags: ,   |
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Su fatto che ci sia stata una correlazione diretta molto forte tra il trend delle borse ed i bil
https://youtu.be/fC_0hLUlQk4 Piazza Affari mostra segnali di cedimento anche stamane. Sempre più
Nulla di nuovo per chi legge Icebergfinanza da tempo ma come sempre è meglio ricordare alcuni p
Quando si parla di consulenza finanziaria si scatena sempre un vespaio. Sta diventando sempre pi
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
Probabilmente questo articolo vi sarà sfuggito in quanto non ci regala nulla di interessante a
https://youtu.be/NML_0nf8tTk Quadro tecnico del mercato italiano in deterioramento. L'indice FTSE M
In molti mi hanno chiesto via email se credo nel Bitcoin e nelle criptovalute. Beh, diventa vera
Lunedì scorso per una di quelle strane coincidenze determinate dal fato, si sono svolti due happeni
Dopo la recente notizia che un un miliardario annoiato ha deciso di scommettere contro il nostro