Enjoy, il car sharing di Eni alla conquista della Capitale

Scritto il alle 18:30 da Redazione Finanza.com

Enjoy dopo Milano approda anche a Roma. Il car sharing di Eni realizzato in partnership con Fiat e Trenitalia, approda domani nella Capitale con una flotta di oltre 300 Fiat 500 che a breve diventeranno 600. Dopo aver conquistato Milano con oltre 80 mila clienti iscritti e 500 mila noleggi nei primi cinque mesi di attività, Enjoy è pronta a rivoluzionare la mobilità di Roma e dei suoi cittadini con un servizio di car sharing caratterizzato da un’iscrizione gratuita e completamente on line.

Il car sharing Enjoy è stato lanciato oggi da Salvatore Sardo, Chief Downstream & Industrial Operations Officer di Eni, nello Slargo Presidenziale della Stazione Termini, assieme all’amministratore delegato di Trenitalia, Vincenzo Soprano, all’Head of Fiat Brand – Emea Region, Gianluca Italia, e all’Assessore alla Mobilità e Trasporti del Comune di Roma, Guido Improta.

Modalità e caratteristiche del servizio car sharing Enjoy offerto alla Capitale sono le medesime già in vigore a Milano: si può visualizzare l’auto più vicina e prenotarla con l’app per smartphone (Android, iOS e a breve anche per Windows Phone) o tramite il sito internet enjoy.eni.com. Ma è possibile anche sceglierne una libera lungo la strada, ingaggiarla e iniziare subito il noleggio. Le auto hanno libero accesso in zona Ztl e possono essere rilasciate al termine dell’utilizzo (oppure anche in modalità “sosta”) in qualsiasi parcheggio consentito all’interno dell’area coperta dal servizio (che per Roma è  di circa 100 kmq): sulle strisce blu, gratuitamente, e nei 50 parcheggi Enjoy riservati. Tutte le Fiat 500 della flotta romana sono omologate euro 6,  hanno i sensori di parcheggio e sono equipaggiate per trasportare in tutta comodità fino a quattro persone.

Il costo è il più competitivo esistente sul mercato: 25 centesimi al minuto in movimento (per i primi 50 km, dopo i quali si applica anche il costo al km di 25 centesimi) e 10 centesimi al minuto quando si decide di lasciare l’auto noleggiata in modalità sosta. La tariffa è all inclusive, perché comprende anche le spese di assicurazione, manutenzione, carburante e parcheggio.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Tags: , , ,   |
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Il nostro Machiavelli non ha mai avuto la fortuna di conoscere Michelangelo Merisi, in arte Cara
Io me lo immagino il buon Donald che canta la canzone dei Ricchi e Poveri, indubbiamente più ri
Ftse Mib: avvia la seduta in ribasso dopo aver toccato ieri i massimi da luglio 2018. 22.000 punti
Per motivi di contenimento della spesa pubblica, i trattamenti di fine servizio e fine rapporto, com
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Ftse Mib: l'indice italiano resta sulla resistenza statica collocata a 22.000 punti. Livello importa
Non ho idea di cosa si inventerà Trump per sventolare ai suoi elettori un eventuale accordo con
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Bacco è di casa in Italia, che vanta 3.000 aziende legate alla produzione di vini e alla coltiv
C'è un sito americano che da tempo si dedica a collezionare articoli nei quali giornalisti ed e