Cerca nel Blog

Bonus 80 euro: cosa farne ora?

Scritto il alle 15:15 da Redazione Finanza.com

Oggi 10 milioni di italiani si sono ritrovati in tasca il bonus da 80 euro introdotto dal Governo di Matteo Renzi attraverso il decreto Irpef. Una misura che, sulla carta, dovrebbe incentivare i consumi spingendo le famiglie a spendere. Ma come cambierà la vita dei cittadini grazie al bonus in busta paga? Il Codacons ha elaborato alcune proiezioni che dimostrano come questi 80 euro possono essere usati dagli italiani:

CENA IN PIZZERIA: mediamente in Italia una pizza e una bevanda consumate al ristorante costano 11,80 euro a persona. Considerata una famiglia di 4 persone e una cena a base di 4 antipasti, 4 pizze, 4 bevande, 2 dolci e 2 caffè, il conto totale sarà di 66,2 euro. Del bonus da 80 euro nelle tasche della famiglia media rimangono 13,8 euro, senza contare la spesa per la benzina ed eventuali mance.

SERATA AL CINEMA: una famiglia di 4 persone per una serata al cinema (film in 2D) spende 34 euro per i biglietti e una media di 19,80 euro per due secchielli di popcorn e due bibite, cui va aggiunto il costo del carburante per raggiungere la sala, per un totale di 62 euro: rimanenza 18 euro.

PARRUCCHIERE: una donna spende mediamente per il taglio e la messa in piega 30 euro, per il colore 40 euro. Senza aggiungere altri trattamenti, il costo per taglio, piega e tinta è di circa 70 euro: rimanenza 10 euro.

TRATTAMENTI ESTETICI: un massaggio rilassante costa in Italia mediamente 55 euro a seduta; per quello anticellulite si spendono circa 65 euro a seduta; una pulizia del viso costa 45 euro. Per la pulizia dei denti occorre invece mettere in conto non meno di 100 euro. Nel caso in cui si utilizzi il bonus per migliorare il proprio aspetto, a seconda del trattamento scelto restano nel portafogli dai 15 ai 35 euro o addirittura, come nel caso dei denti, occorre aggiungere 20 euro di differenza.

GIORNATA AL MARE: una famiglia di 4 persone che trascorre una giornata al mare spende tra affitto di un lettino, una sdraio, un ombrellone e il consumo di 4 bottigliette d’acqua, 4 panini e 2 gelati, più la spesa carburante, circa 75 euro. Rimanenza: 5 euro.

WEEKEND FUORI PORTA IN COPPIA (considerando due persone, entrambe destinatarie del bonus da 80 euro): per trascorrere un weekend fuori in una città d’arte o in campagna, per una destinazione di media distanza raggiungibile in auto, si spenderanno per il pernottamento 80 euro (1 notte camera doppia), per i pasti 100 euro, per il carburante 30 euro. Totale 210 euro. Rimanenza: -50 euro.

“Per una decisiva ripresa dei consumi, il bonus da 80 euro introdotto dal Governo Renzi non appare ancora sufficiente” ha commentato il presidente del Codacons, Carlo Rienzi. “Certo potrà aiutare le famiglie a togliersi ogni tanto uno sfizio, ma considerata la forte perdita del potere d’acquisto subita dai cittadini negli ultimi anni, servono ben altre misure per spingere in alto gli acquisti e far ripartire l’economia”, ha concluso Rienzi.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
3 commenti Commenta
Scritto il 27 maggio 2014 at 22:17

HAHAHAAHAHAHA!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

bano
Scritto il 28 maggio 2014 at 01:34

80 euro na cifra esagerata,,, ah dimenticavo che ho visto oggi la mia busta paga ed é calata di circa 35 euro . Mahhh Sono calate le detrazioni da lavoro dipendente.
matteoooooooooo ,sai come diceva lo zio Giulio,a pensar male si fà peccato,ma spesso si indovina

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

atomictonto
Scritto il 28 maggio 2014 at 08:47

19,80 euro x “2 secchielli di pop-corn e 2 bibite”… Capito dove sta il problema?
Prezzo mais 2013 (circa) 19 euro al quintale.
Considerando la pulizia e sgranatura facciamo 25 al quintale.
2,5 kg di mais sgranato (macchine pop-corn x fiere) = 1m cubo di pop-corn.
ERGO con 10 euro circa si possono fare 20 metri cubi di pop-corn pari a circa 10 macchine pop-corn da fiera piene, in una proiezione vendono si e no mezza macchina da pop-corn di prodotto e incassano cosa? 1200 euro?
Ecco…

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)

Articoli dal Network di Finanza.com
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
Il bagarinaggio online colpisce ancora e...pesantemente. Per vedere il concerto di Vasco Rossi a
Sono sempre di più gli investitori che richiedono sicurezza nelle negoziazioni delle cripto-valute,
L’indice di forza relativa permette di misurare la forza di un simbolo rispetto ad un altro, sia c
Visto che negli ultimi due giorni non è uscito un solo dato macroeconomico degno di nota, una rap
Si complica il quadro grafico del mercato italiano, respinto dalla coriacea resistenza dinamica otte
Ci sono alcuni segnali nel mondo dell’analisi tecnica che meritano un po’ più attenzione ri
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
Dopo lo scivolone della scorsa settimana il comparto tech statunitense tenta la reazione in Borsa. P
Quando si cerca di distinguere economia reale e finanza, si scatenano sempre un sacco di polemic