Chi è Michael Kors? L’uomo del momento nel mondo della moda. Da dove arriva il suo successo

Scritto il alle 14:00 da Redazione Finanza.com

Figlio di una ex fotomodella, lo stilista statunitense Michael Kors ha iniziato fin da subito ha familiarizzare con il mondo della moda, favorito fin da piccolo dalla consapevolezza di avere le idee chiare sul suo futuro. Già dall’età di 14 anni Kors aveva ben presente cosa avrebbe voluto fare da grande. Lo stilista inizia a studiare design della moda a New York e appena diciannovenne comincia a disegnare i suoi primi abiti. Nel 1981 arriva sul mercato la sua prima linea di abbigliamento femminile con il marchio Michael Kors. Passano un po’ di anni, prima che nel 1997 lo stilista americano lancia la sua prima linea Pret – a – porter maschile. Sono anni caldi e importanti per la carriera di Kors perché lo stilista inizia a lavorare per la casa di moda francese Celine, di cui nel 1999 assume la carica di direttore artistico. Guiderà la casa di moda francese fino al 2003, prima di lasciarla per dedicarsi completamente al proprio marchio.

Un marchio in netto crescita sul mercato della moda e così agli inizi degli anni 2000 vengono aperti nuovi punti vendita in metropoli strategiche come New York e Tokyo. Un successo confermato negli anni successivi ed oggi Michael Kors può vantare fatturati da record e sembra aver fatto breccia nel cuore delle donne di tutto il mondo. Guadagni in sostanziale rialzo a prova di crisi, con gli utili netti in progressiva crescita. L’Italia non fa eccezione e anche nel nostro Paese lo stilista ha raggiunto un successo di grandi proporzioni: facilmente riscontrabile nei pezzi in giro per le strade.

Merito in primo luogo di collezioni sofisticate e di alta qualità ma, cosa non trascurabile, accessibili. Kors non ha paura che le potenziali clienti possano sentirsi scoraggiate dai prezzi delle sue creazioni, in virtù del fatto che nei negozi si possono trovare sia proposte un po’ più costose sia capi e accessori più abbordabili. Lo stilista basa la sua affermazione anche su un concetto ben preciso: la moda non è un fenomeno esclusivamente d’élite. Kors è stato acuto per la capacità di guadagnarsi il successo nel mondo della moda facendo leva adeguatamente su tutti i mezzi a disposizione compresi internet e i social, permettendo al suo marchio di arrivare ovunque. Capi di abbigliamento, borse e vari accessori diffusi, amati e venduti in tutti i negozi del pianeta. Un look completo realizzato ad hoc con la creatività e l’inconfondibile stile di Michael Kors.

Un altro segreto del suo successo consiste nella forte ricercatezza di ogni modello e nell’uso di materiali di accertata qualità. Un marchio in irrefrenabile ascesa grazie a uno stile di tendenza che coniuga praticità ed eleganza. I pregi dello stilista, però, non finiscono qui. Indiscutibile qualità alla base del successo di Michael Kors è anche il suo inguaribile ottimismo nei momenti più difficili. Lui stesso, a giusta ragione, nelle interviste fa sfoggio di questa sua caratteristica. A testimoniare il grande successo raggiunto dallo stilista statunitense basta citare alcune delle numerose star che hanno indossato gli abiti di Kors: Jennifer Lopez, Catherine Zeta – Jones ed Heidi Klum. Probabilmente l’uomo del momento nel mondo della moda è proprio lui.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Tags: , ,   |
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Ftse Mib: apertura in timido rialzo per il Ftse Mib, in controtendenza rispetto alle altre Borse eur
Lo scorso 13 febbraio 2019 è stato presentato presso la Camera dei Deputati, a Roma, nella Sala del
Abbiamo appena finito di scrivere ieri di fare molta attenzione ai brutti dati che sarebbero usc
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Non abbiamo dovuto attendere molto per avere la conferma delle nostre previsioni, ieri il dato s
Password, credenziali bancarie, carte di credito e dati personali sono un patrimonio che va protetto
Lasciamo perdere tutti i discorsi filosofeggianti su debito, shutdown, dazi doganali, crescita e
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tec
Ftse Mib: l'indice italiano cerca di superare i 20.000 punti in apertura e prende di mira i 20.236 p
Il rapporto debito PIL Usa ed il debito privato preoccupano non solo il Congresso. E' il quadro id