Green Investor Day: l’appuntamento con la terza edizione è l’8 maggio

Scritto il alle 18:30 da Redazione Finanza.com

La terza edizione del “Green Investor Day”, l’evento nazionale per la finanza e le imprese green, sta per arrivare. La manifestazione, organizzata da VedoGreen, si terrà prossimo giovedì 8 maggio, alle ore 10 presso il Centro Congressi Stella Polare (Porta Sud) – Sala Libra – Fiera Milano di Rho. L’innovazione tecnologica sarà il tema centrale del Green Investor Day,  che verrà ospitato all’interno di Solarexpo – The Innovation Cloud, la fiera internazionale dedicata all’integrazione delle tecnologie energetiche low carbon per edifici, reti e città intelligenti.

Il “Green Investor Day”, dedicato all’incontro tra impresa green e finanza, si articola in due tavole rotonde, che si svolgeranno nel corso della giornata: durante la mattinata istituzioni finanziarie, banche e investitori, avranno l’opportunità di incontrare il top management di società quotate e private operanti nel settore green che illustreranno business model, strategie di sviluppo e innovazione, mentre nel pomeriggio esponenti del mondo finanziario si confronteranno su tematiche di rilievo quali trend e potenzialità di sviluppo del settore, accesso al capitale necessario per finanziare l’innovazione, tendenze dell’M&A e nuovi mercati emergenti.

Le aziende che parteciperanno al “Green Investor Day” sono invece THOLOS, TERNIENERGIA, PLASTICA ALFA, KINEXIA, ICASCO, BIANCAMANO e LADURNER ENERGY.

“La quotazione in Borsa rappresenta la principale opzione per crescita, visibilità e internazionalizzazione – spiega Anna Lambiase, amministratore delegato di VedoGreen – dell’industria green italiana, nonché valido canale alternativo per finanziare l’innovazione. E’ questa infatti la strada che molte società stanno percorrendo con successo nel mercato dei capitali; il valore complessivo in termini di capitalizzazione delle quotate in Italia è pari a 1,6 miliardi di euro, con una crescita del 63% rispetto allo scorso anno, trainata da un numero crescente di Ipo e da una performance borsistica di +24%. Nel nostro Paese le società green rappresentano uno dei principali driver di competitività dell’industria italiana: VedoGreen porta soluzioni di finanza straordinaria alle aziende del database che vogliono cogliere l’opportunità di presentare la propria equity story, i risultati economico-finanziari e le strategie di crescita al “Green Investor Day” che si propone di favorire l’incontro tra domanda e offerta di capitale”.

VedoGreen ha ampliato nel 2014 il proprio indice con l’ingresso di 8 nuove società italiane quotate con una raccolta complessiva di 87 milioni; compongono l’indice VEDOGREEN: Alerion CleanPower, Ambienthesis, Biancamano, EEMS, Enertronica, Ergy Capital, Falck Renewables, Fintel Energia Group, Frendy Energy, Gala, GreenItaly1, Gruppo Green Power, Industria e Innovazione, Innovatec, Isagro, K.R. Energy, Ki Group, Landi Renzo, Sacom, TE Wind, Ternienergia.

 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Ftse Mib: l'indice italiano è stato respinto ieri dalla barriera psicologica dei 24.000 punti. Pos
Le pensioni sono migliorabili, sia dal punto di vista normativo che come importi economici, a presci
Titolo alternativo CRIPTOVALUTE, MANCA COESIONE Per le criptovalute sta diventando sempre più in
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
Ftse Mib: l'indice italiano apre oggi in gap up affrontando la resistenza psicologica importantissim
La sensazione è che l'Europa questa volta, dopo aver puntato su Macron, si è scelta il perfett
o ripeto da quando ho iniziato a scrivere su questo blog, nel lontano 2006. A comandare in borsa all
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
PREVISIONE Come vediamo dal grafico mercoledì 17 gennaio dovremmo avere fatto il massi
Dopo una fase tentennante, il report del CFTC accetta la forza delle riforme di Donald Trump e lib