LADRI IMPROVVISATI PER REGGERE ALL’URTO DELLA CRISI

Scritto il alle 10:05 da Redazione Finanza.com

Boom di furti e rapine con molti italiani che si trasformano in “ladri improvvisati” per riuscire ad arrivare indenni a fine mese. La crisi economica degli ultimi anni ha prodotto un’escalation dei furti e non solo. Dal 2010 al 2013 le rapine sono passate da 35mila a 44mila, più di 120 al giorno, con un incremento del 25%; nello stesso periodo gli scippi sono passati da 14mila a 21mila (+50%); i furti in appartamento da 149mila a 246mila (+ 65%). 

Oltre 3 mld di euro di merce rubata ai supermercati
Solo nei supermercati, secondo i dati Coldiretti, più di 3 miliardi di euro all’anno di merce viene rubata dagli scaffali. “E qui oggetto di furto è qualsiasi tipo di prodotto – spiega Carlo Rienzi, presidente del Codacons – dall’abbigliamento ai profumi, dai salumi ai formaggi, passando per prodotti cosmetici e alcolici. Ma a cambiare è anche e soprattutto la tipologia di chi commette furti e rapine: non più ladri di professione ma “ladri improvvisati”. Si registra cioè un fortissimo incremento di cittadini che, vedendo ridotte le proprie capacità di acquisto a causa della crisi economica, decidono di ricorrere al furto come ultima possibilità per far fronte alle proprie esigenza di vita.

Il Codacons rimarca come tale ondata spaventosa di furti, rapine e scippi sia il prodotto della crisi economica e si deve parlare di una vera e propria emergenza nazionale. “I numeri sui piccoli reati economici ci dicono che siamo di fronte ad una escalation di furti, rapine, scippi e taccheggi, che trova la sua causa nella crisi economica che ha colpito il nostro paese” rimarca Rienzi.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Tags: , , ,   |
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Apertura positiva per Piazza Affari, con il Ftse Mib che con un avvio in area 21.300 punti contabili
Il governo non demorde sulla pensione di cittadinanza e del relativo importo mensile di 780 euro, no
GAM: liquidazione dei fondi unconstrained/absolute return bond funds completata nei prossimi mesi.
Probabilmente molti di Voi non ci hanno fatto caso nell'ultimo manoscritto di Machiavelli, nella
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
Forse qualcuno si sarà chiesto che fine avrò fatto. Purtroppo la vita spesso ci riserva delle
Ftse Mib: l'indice italiano è tornato sulla prima resistenza statica importante  a 21.122 punti, d
Riproduzione riservata STAY TUNED! Danilo DT (Clicca qui per ulteriori dettagli) Segui @in
Continua la costante e persistente sottovalutazione degli effetti della guerra commerciale in at
Sorpresa. Inflazione meno forte del previsto. Questo è un dato che potrebbe dare una boccata di o