Jeff Bezos, i segreti del successo del fondatore di Amazon

Scritto il alle 15:00 da Redazione Finanza.com

Ogni uomo di successo ha un segreto. Partendo da questa considerazione in tanti sono curiosi di conoscere quali possono essere i segreti di Jeff Bezos, colui che ha rivoluzionato il mondo di internet e dell’acquisto digitale e che, non ancora cinquantenne, è entrato nella storia del commercio per le sue idee rivoluzionarie, talmente semplici da sembrar banali, eppure di grande efficacia. Non per niente Bezos è, attualmente, uno degli uomini più ricchi del mondo.

Bezos è colui che, in America, incarna alla perfezione il prototipo ideale del self-made-man, ovvero l’uomo che si è creato da solo, con le sue mani; inizialmente Amazon era una piccola realtà virtuale ma la caparbietà e la tenacia di Bezos hanno fatto si che questa si tramutasse in quello che è oggi, ossia una delle aziende mondiali di maggior successo, innovativa e tecnologicamente avanzata dove lavorano decine di migliaia di persone quotidianamente. E’ forse l’azienda più poliedrica che si possa incontrare sul web, e non solo, che oltre a vendere qualsiasi tipo di oggetto possibile e immaginabile, anche inimmaginabile, grazie al genio di Bezos ha portato sul mercato anche dei propri prodotti che, inutile dirlo, in poco tempo sono diventati dei cult; si tratta degli ebook Reader Kindle, dei veri gioielli di tecnologia che hanno rivoluzionato in maniera definitiva le abitudine di lettura di intere generazioni, specialmente tra i 30 e i 40 anni, che a un libro, rivista o quotidiano cartaceo, preferiscono la sua edizione digitale da leggere e consultare in qualunque momento e senza ingombri, permettendo di avere nel palmo di una mano un’intera libreria o un’edicola virtuale, sempre disponibile ad essere consultata ovunque ci si trovi.

Uno dei punti di forza che hanno reso Bezos un leader incontrastato nel mercato mondiale è senza dubbio la sua filosofia aziendale, che non ha mai previsto progetti a scadenza medio-breve: Bezos non è mai stato un fautore della filosofia ‘tutto subito’, ha sempre preferito fare progetti a lunga scadenza, progettando e costruendo con cura le fondamenta del suo successo e così, mentre altri guadagnavano palate di soldi ma esaurivano la loro carica in poco tempo, Bezos guadagnava meno ma cresceva e cresceva, fino a che non ha avuto in mano quello che voleva, ossia una macchina perfettamente funzionante che fattura centinaia di milioni di dollari all’anno e le cui stime di crescita sono ancora in salita, segno che davanti a se ha ancora tanta strada da fare prima di esaurire la sua spinta, se mai la esaurirà, perché Besoz continua a mettere in campo idee e soluzioni che sono il propulsore di questa incredibile azienda.

Un altro segreto di Bezos, che più che un segreto è una strategia commerciale riguarda un concetto che spiega in larga parte quale sia lo scopo aziendale; secondo Jeff Bezos qualsiasi cosa possa essere passibile di valutazione può avere un prezzo e dunque può essere venduta.
Se si da uno sguardo al sito di Amazon, infatti, ci si rende conto che qualsiasi oggetto esista in questo mondo può essere acquistato online e fatto arrivare direttamente a casa in pochi giorni. Sul sito si trova davvero di tutto, dai libri, che sono da sempre il punto di forza dell’azienda, fino agli alimenti, in un pout porri merceologico in cui è facile perdersi.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +5 (from 7 votes)
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tec
La situazione ovviamente non è più cosi serena. Ed è chiaro a tutti che il clima "goldilocks"
Ci eravamo lasciati nel precedente articolo con l'indice Biotech in forte ripresa e proprio quando s
Oggi vi vorrei parlare di alcuni aspetti pratici di bitcoin e di come se ne gestisce la custodia
Avvio titubante per il Ftse Mib che si muove attorno a 19.130 punti mostrando un lieve segno rosso,
Nel fine settimana, il ritorno in grande stile della troika, che suggerisce di non toccare la ri
Gli ETF (Exchange Traded Funds) continuano a piacere agli investitori. Lo dimostrano gli ultimi
Guest post: Trading Room #295. Ora siamo "nel burrone" e quindi che possiamo aspettarci? Buona vis
Come indebolire con un colpo solo pensioni obbligatorie e complementari senza aumentare il lavoro N