Mini-Imu: salasso da 200 euro per Milano, scopri a quanto ammonta nel tuo Comune

Scritto il alle 11:04 da Redazione Finanza.com

La Mini-Imu (per sapere come calcolarla clicca qui) è ormai alle porte, con la scadenza fissata per il 24 gennaio, e riguarderà ben 48 Comuni capoluogo degli oltre 100 totali. Secondo i calcoli dell’Ufficio Studi della CGIA di Mestre a pagare di più saranno i proprietari di prima casa residenti a Milano, seguiti da quelli di Genova e di Torino. Per un’abitazione di tipo civile (categoria catastale A2) a Milano il versamento medio sarà di 200 euro, a Genova di 158 e a Torino di 152. Per un’abitazione di minor pregio, vale a dire una di tipo economico (categoria catastale A3), gli importi saranno più contenuti. Anche in questo caso a versare di più saranno i milanesi, con 87 euro, seguono i senesi, con 84 euro e i genovesi con 83 euro.

La CGIA, che per i calcoli si è avvalsa delle rendite medie catastali delle abitazioni di questi Comuni considerando le abitazioni di tipo civile (categoria catastale A2) e le abitazioni di tipo economico (categoria catastale A3) che costituiscono oltre il 70% del totale delle prime abitazioni presenti in Italia, rimarca come l’entità dell’esborso dipende sia dall’aliquota deliberata sia dalla rendita media presente nel territorio del Comune analizzato. Nell’analisi la CGIA ha tenuto conto solo della detrazione fissa di 200 euro per ciascun immobile e non di quella per i figli a carico.

Casa da bene rifugio a bene tartassato
“I proprietari– segnala Giuseppe Bortolussi, segretario della CGIA – hanno la percezione, anche a seguito del forte calo del valore economico registrato dagli immobili in questi ultimi anni, che la prima casa non costituisca più quel bene rifugio che da sempre ha caratterizzato la principale modalità di risparmio di moltissime famiglie italiane. Per molti la casa è diventata addirittura un incubo, perché tra Imu, Tasi, Tares e maggiorazioni varie si è chiamati a pagare sempre di più senza avere nulla in cambio”.

Pagamento entro venerdì 24 
Va ricordato che la scadenza della Mini-IMU è prevista il prossimo 24 gennaio, interessa i proprietari di abitazioni principali situati in quei Comuni che hanno deliberato per il 2013 un’aliquota IMU superiore all’aliquota base del 4 per mille. I proprietari di prima casa residenti in questi comuni dovranno versare il 40% della differenza tra l’ammontare dell’IMU risultante dall’applicazione della maggiore aliquota IMU deliberata dal Comune e quella del 4‰ (la restante quota del 60% è a carico dello Stato). Dei 48 Comuni capoluogo che hanno ritoccato al rialzo l’aliquota base, ben 23 l’hanno portata al valore massimo del 6 per mille. Tra questi troviamo Milano, Siena, Napoli, Caserta, Catania, Ancona, Messina, Perugia, Brescia e Alessandria.

Ecco le aliquote medie degli altri comuni capoluogo

 

Mini IMU nei comuni capoluogo di provincia

1) Abitazioni di tipo civile (categoria catastale A2):

Rank

Comuni

Aliquota

(per mille)

Mini Imu
(in euro)

1

MILANO

6,00

200

2

GENOVA

5,80

158

3

TORINO

5,75

152

4

SIENA

6,00

150

5

FOGGIA

6,00

144

6

NAPOLI

6,00

125

7

BENEVENTO

6,00

109

8

COSENZA

6,00

108

9

CATANIA

6,00

107

10

BOLOGNA (*)

5,00

107

11

CASERTA

6,00

101

12

LIVORNO

5,60

98

13

ANCONA

6,00

93

14

AGRIGENTO

6,00

90

15

BRESCIA

6,00

90

16

RIETI

6,00

88

17

PARMA

6,00

87

18

VIBO VALENTIA

6,00

86

19

ALESSANDRIA

6,00

80

20

ROMA

5,00

78

21

FORLI’

5,50

78

22

FROSINONE

6,00

75

23

PERUGIA

6,00

75

24

CREMONA

6,00

74

25

POTENZA

6,00

73

26

ROVIGO

6,00

67

27

RIMINI

5,00

62

28

CALTANISSETTA

6,00

62

29

PAVIA

4,90

61

30

CATANZARO

6,00

60

31

VERONA

5,00

59

32

VERBANIA

5,50

59

33

TERNI

5,50

59

34

MODENA

5,20

55

35

AVELLINO

5,50

55

36

MESSINA

6,00

50

37

CAMPOBASSO

5,00

46

38

NOVARA

5,00

43

39

VERCELLI

5,00

41

40

RAVENNA

5,00

41

41

SALERNO

4,70

38

42

REGGIO EMILIA

5,00

37

43

BELLUNO

5,00

34

44

PIACENZA

4,80

30

45

PALERMO

4,80

28

46

TERAMO

4,60

23

47

VARESE

4,50

22

48

GROSSETO

4,40

16

Elaborazione: Ufficio Studi CGIA su dati dell’Agenzia del Territorio

 

2) Abitazioni di tipo economico (categoria catastale A3)

Rank

Comuni

Aliquota

(per mille)

Mini Imu
(in euro)

1

MILANO

6,00

87

2

SIENA

6,00

84

3

GENOVA

5,80

83

4

FOGGIA

6,00

81

5

BENEVENTO

6,00

80

6

TORINO

5,75

79

7

NAPOLI

6,00

68

8

CASERTA

6,00

62

9

CATANIA

6,00

61

10

ANCONA

6,00

60

11

ROMA

5,00

59

12

FROSINONE

6,00

58

13

AVELLINO

5,50

58

14

MESSINA

6,00

57

15

BOLOGNA

5,00

54

16

PARMA

6,00

54

17

RIETI

6,00

54

18

PERUGIA

6,00

54

19

COSENZA

6,00

53

20

FORLI’

5,50

50

21

AGRIGENTO

6,00

50

22

BRESCIA

6,00

49

23

POTENZA

6,00

48

24

ALESSANDRIA

6,00

48

25

ROVIGO

6,00

45

26

VIBO VALENTIA

6,00

45

27

CREMONA

6,00

43

28

CALTANISSETTA

6,00

43

29

LIVORNO

5,60

39

30

CATANZARO

6,00

37

31

TERNI

5,50

36

32

VERBANIA

5,50

36

33

VERONA

5,00

36

34

CAMPOBASSO

5,00

32

35

RAVENNA

5,00

31

36

MODENA

5,20

30

37

RIMINI

5,00

30

38

SALERNO

4,70

29

39

VERCELLI

5,00

29

40

NOVARA

5,00

28

41

PAVIA

4,90

26

42

REGGIO EMILIA

5,00

23

43

BELLUNO

5,00

23

44

PIACENZA

4,80

18

45

PALERMO

4,80

17

46

VARESE

4,50

16

47

TERAMO

4,60

13

48

GROSSETO

4,40

13

Elaborazione: Ufficio Studi CGIA su dati Agenzia del Territorio

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Il FMI scopre l’acqua calda. Nel World Economic Outlook il Fondo Monetario Internazionale ha c
Probabilmente molti di Voi non ci hanno fatto caso ma in settimana tra le righe in anteprima vi
Avvio in marginale ribasso per il Ftse Mib che comunque resta in quota sopra 23.700 in una situazion
Tra gli alti ed i bassi teoricamente imprevedibili, qualcosa di molto metodico, invece, è visib
La Covip da anni denuncia una voragine informativa specie per quanto riguarda la cultura previdenzia
Ieri è uscito il libricino della Federal Reserve e all'improvviso sono tornati in augue i teori
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tec
Incentivi alla quotazione per le Piccole e Medie imprese ancora in primo piano. Ieri nel corso della
Ftse Mib: l'indice italiano prosegue la sua corsa verso i 24.000 punti e rimane orientato positivame