Cerca nel Blog

Le 10 notizie economiche e finanziarie più importanti del 2013

Scritto il alle 10:56 da Redazione Finanza.com

É stato un anno carico di avvenimenti importanti quello che sta per concludersi, soprattutto dal punto di vista economico e finanziario. Vediamo insieme quali sono state le notizie economiche più importanti.

1. Introduzione della nuova banconota da 5 euro
Dopo oltre un decennio di onorata carriera, la Banca Centrale Europea ha deciso di mandare in pensione le banconote da 5 euro della prima serie introducendone una nuova, chiamata Europa. É stata una scelta fatta per limitare le contraffazioni e dopo la banconota da 5 euro gradualmente verranno sostituite anche le altre.

2. Introduzione della Tares
Nel pacchetto di misure per ridare una stabilità economica e finanziaria al Paese, Mario Monti introdusse una riforma sulle imposte dei rifiuti che diventa comprensiva di tutti i servizi di cui un cittadino usufruisce nel suo comune di residenza.

3. Eliminazione dell’Imu e introduzione della Iuc
La tanto odiata e discussa tassa sulla casa, l’Imu, è stata oggetto di numerose contestazioni e di numerosi tira e molla in Parlamento. Da una parte chi voleva eliminarla perché ingiusta, dall’altra chi la riteneva indispensabile per rimpinguare le casse pubbliche. Alla fine delle discussioni, l’Imu come si era imparato a conoscerla è stata abolita in favore di un’altra tassa, che nel tempo ha assunto i nomi più disparati fino ad assumere la denominazione definitiva di Iuc.

4. Aumento dell’Iva
Con l’Italia in crisi e il Governo che deve cercare nuove strade per aumentare le entrate nelle casse dello Stato, una delle misure messe in atto in questo anno è stato un ulteriore aumento dell’Iva di un punto percentuale, con la tassa sul valore aggiunto che è passata dal 21 al 22%.

5. Arrestata la famiglia Ligresti
Uno scandalo che ha radici nel passato quello che ha coinvolto una delle più potenti famiglie italiane, la Ligresti, che quest’estate è finita in manette accusata di forti irregolarità nel bilancio della Fonsai, una delle principali compagnie assicurative in Italia.

6. Fallimento Detroit
Era nell’aria da tempo, ma l’annuncio è arrivato solo a metà luglio: a causa dei forti debiti e della pochezza delle casse pubbliche. Tutto nasce con la crisi economica del 2011 da cui la città americana non ha saputo più risollevarsi. Si tratta della prima grande città che fallisce nella storia degli Stati Uniti.

7. Microsoft si compra Nokia
Si tratta di una delle transazioni più importanti degli ultimi anni, quella che ha visto l’acquisizione da parte del colosso di Bill Gates di una delle compagnie telefoniche più importanti al mondo prima dell’avvento degli smartphone. Con questa operazione Gates punta a rafforzare la sua presenza nel settore degli smartphone, sviluppando con Nokia la nuova serie di telefoni Nokia Lumia sui quali è installato il sistema operativo Windows Mobile, di proprietà Microsoft.

8. Twitter sbarca a Wall Street
Era previsto da tempo ma solo nel secondo semestre del 2013 Twitter ha fatto il grande balzo entrando a Wall Street. Un debutto importante quello dell’uccellino azzurro della rete, che ha segnato il nuovo record al debutto superando anche Facebook: nella prima giornata le azioni hanno mostrato un aumento del 19%.

9. Shutdown negli Stati Uniti
Paralisi completa negli Stati Uniti a causa dello shutdown, che ha causato l’interruzione di tutti i servizi pubblici, compresa la chiusura dei principali monumenti del Paese e che sarebbe potuto essere il preludio a un default evitato in extremis dopo un lungo braccio di ferro tra democratici e repubblicani.

10. I guai di Alitalia
La compagnia di bandiera italiana non ha risolto i suoi problemi, anzi, nel 2013 la situazione è andata peggiorando. Dopo un aumento di capitale da parte delle Poste Italiane e diverse voci sull’acquisizione da parte di cordate straniere ancora non si è arrivati ad un accordo sul piano di salvataggio dell’azienda.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +2 (from 2 votes)
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Stop al canone e all'influenza della politica sull'informazione televisiva. Sono alcune delle propos
Nonostante sul breve periodo la debolezza sui principali indici azionari si stia facendo sentire, il
Ieri il ministro Padoan, ha preso carta e penna e indignato ha scritto  al Foglio... Padoan:
Spunto moderatamente ribassista per il mercato italiano. L'indice FTSE Mib ha generato un segnale op
Come sapete, nel fine settimana, con il  decreto legge approvato dal Consiglio dei Ministri, Veneto
Com’era prevedibile, dopo la pubblicazione del decreto attuativo delle riforme pensionistiche vara
I saldi estivi 2017 stanno per prendere il via. La data ufficiale d'inizio, la stessa in tutte le re
Nei giorno scorsi vi avevo preannunciato alcuni dati positivi in arrivo dal mercato immobiliare,
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
In un Paese di belle addormentate sotto l'ombrellone non poteva mancare la bella addormentata per